« Torna indietro

san felice

Carabinieri in azione

Avellino, pusher 30enne beccato a spacciare nei pressi di un supermercato

I carabinieri di Ospedaletto D’Alpinolo hanno arrestato un 30enne di Nocera inferiore per spaccio di stupefacenti. Dopo averlo scrutato lo hanno colto in flagrante

Nell’ambito dell’opera di prevenzione e repressione in ordine al contrasto di attività illecite legate al fenomeno dell’uso e spaccio di sostanze stupefacenti disposta dal Comando Provinciale dei Carabinieri di Avellino un’attività è stata condotta dai carabinieri di Ospedaletto d’Alpinolo.

In tale contesto, i carabinieri, infatti, hanno arrestato un 30enne di Nocera Inferiore, già noto alle Forze dell’Ordine, ritenuto responsabile di spaccio di sostanza stupefacente.

I fatti si sono svolti sabato pomeriggio, nell’ambito di un mirato servizio svolto nei pressi di un noto supermercato di Atripalda.

Dopo averne scrutato i movimenti, ritenuto giunto il momento di intervenire, i Carabinieri bloccano il pusher, sorpreso mentre cede ad un uomo di Montemiletto due dosi di cocaina in cambio di denaro.

La successiva perquisizione nella sua abitazione ha permesso ai Carabinieri di rinvenire anche 6 grammi di hashish, un bilancino di precisione ed altro materiale utile per il confezionamento delle dosi, il tutto sottoposto a sequestro unitamente alla somma complessiva di 410 euro, probabile provento dell’illecita attività di spaccio.

Su disposizione della Procura della Repubblica di Avellino, per il 30enne è scattato l’arresto; l’acquirente è stato invece segnalato alla competente Autorità Amministrativa quale assuntore di stupefacenti.

Entrambi sono stati sanzionati per aver violato le prescrizioni di carattere sanitario relative all’emergenza pandemica in atto.

x