« Torna indietro

ColorOmegna, il progetto di riqualificazione per 70 condomini sul lago d’Orta

Si chiama ColorOmegna il progetto di riqualificazione delle facciate degli oltre 70 condomini affacciati sul Golfo del Comune di Omegna (VCO), realizzato da Daniele Poli Project Design Lab. Un piano messo a punto dagli Architetti Vittoria AlbertiniChiara Armenti e Daniele Poli che, partiti da una un’indagine di archivio, hanno identificato 7 ambiti e associato a ciascuno una palette di colori per ogni specifico scorcio di ambiente.

Realizzato grazie alla collaborazione di PPG e del brand multinazionale di vernici Sigma, ColorOmegna -spiegano gli ideatori- nasce nella convinzione che “il colore non è solo decorazione. Se correttamente utilizzato permette di creare un habitat più armonioso e funzionale al benessere delle persone”. Da qui la volontà di considerare l’edificio come parte integrante del contesto, “armonizzandolo e mimetizzandolo con i colori degli elementi naturali con cui si confronta, con una visione di insieme, non del singolo manufatto”. Per questo nel progetto si è optato per azzurri pallidiverdi salvia e brillantigrigi e azzurri più carichi, mutuati dalla natura.

La presentazione di ColorOmegna

Per il primo cittadino Paolo Marchioni, ColorOmegna “pone grande attenzione agli edifici condominiali costruiti attorno al lago nel pieno di un boom economico che, per volumi e caratteristiche strutturali, ha impattato profondamente sul paesaggio che circonda la nostra città, e che ora potrebbero trovare nuova “armonia” anche grazie agli incentivi voluti dal Governo per la riqualificazione energetica e delle facciate”.

Attualmente caratterizzati da tinte che rimandano alla moda degli anni passati, ma in sostanziale dissonanza con l’atmosfera che il paesaggio che ci circonda esprime, grazie al progetto ColorOmegna, molti marroni scuri, rosa, salmone, panna, senape e gialli, tipici degli edifici sul lago d’Orta, potranno ora essere convertiti con tonalità studiate per mimetizzare con elementi naturali i volumi dei singoli condomini sulla base di una visione unitaria e d’insieme.

x