« Torna indietro

Sarà la candidata al Premio Strega Giulia Caminito ad aprire l’undicesima edizione del Maggio dei Libri

Sarà la candidata al Premio Strega Giulia Caminito ad aprire l’undicesima edizione del Maggio dei Libri, prevista per giovedì 6 maggio a partire dalle 21:15 sulla pagina Facebook della Biblioteca Civica Falesiana. Nell’occasione la giovane scrittrice romana presenterà il suo ultimo libro L’acqua del lago non è mai dolce edito da Bompiani nel 2021.

“Non è una biografia, né una autobiografia, né una autofiction – ha detto Giulia Caminito a proposito dell’opera -: questa è una storia che ha ingoiato frammenti di tante vite per provare a farne una narrazione, il racconto degli anni in cui sono cresciuta, dei dolori che ho solo circumnavigato e di quelli che ho attraversato.”

Antonia, donna forte e determinata mantiene da sola quattro figli e un marito rimasto disabile dopo un infortunio sul lavoro. La sua onestà, il senso quasi maniacale del dovere la conducono a pretese stringenti verso Gaia, unica figlia femmina, con l’aspirazione di condurla ad un futuro diverso e forgiare la sua personalità con lo studio.
Se da un lato tuttavia le richieste sempre più pressanti da parte della madre porteranno Gaia a sottomettersi, dall’altro la spingeranno a crescere fino a debordare con violenza inaspettata.

Giulia Caminito, inserita tra i 12 finalisti del Premio Strega 2021, propone un’opera di grande attualità che riesce a dare una visione poetica della provincia romana attraverso lo sguardo di una ragazzina.
L’acqua del lago non è mai dolce è il terzo romanzo della scrittrice, preceduto da La Grande A (Giunti 2016), vincitore del Premio Bagutta opera prima, Premio Berto e Premio Brancati giovani e da Un giorno verrà (Bompiani 2019), vincitore del Premio Fiesole Under 40.

“Inauguriamo l’edizione 2021 del Maggio dei Libri con una scrittrice affermata che concorre per il maggior premio letterario del Paese – ha osservato il vicesindaco e assessore alla Cultura del Comune di Piombino Giuliano Parodi -. Eventi del genere servono a presidiare il valore della lettura che abbiamo voluto mantenere nonostante la pandemia”.

Insieme alla Biblioteca Civica Falesiana e all’associazione culturale Assaggialibri che hanno organizzato l’evento, saranno presenti gli studenti dell’Isis Carducci-Volta-Pacinotti di Piombino.

Venerdì 7 maggio alle ore 16 nei Giardini di via dell’Arsenale si svolgerà, poi, il primo appuntamento per i bambini con il ciclo di attività “Lettura Natura”, organizzato dalla Biblioteca Civica Falesiana in collaborazione con i lettori volontari della biblioteca.

“Offriamo un servizio per i bambini di oggi che saranno i lettori di domani – conclude Parodi -: l’educaziozione alla lettura è un viatico efficace per fidelizzare i ragazzi e insegnare loro tempi diversi da quelli cui sono abituati oggi i nativi digitali”.

Gli appuntamenti, tutti all’aperto, prevedono letture e laboratori creativi con materiali di riciclo sul tema della natura e del rispetto dell’ambiente.

Nell’appuntamento di venerdì 7 maggio “Il giardino curioso” i bambini ascolteranno alcune storie e creeranno un meraviglioso albero utilizzando tempere, pasta e chicchi di caffè.

Il laboratorio è gratuito, si richiede di portare da casa un pacco di pasta del formato preferito e un pacco di caffè in chicchi.

Tutte le attività si svolgeranno in piena sicurezza nel rispetto delle norme anti-covid.
Per partecipare è necessario prenotarsi.
I posti sono limitati.

Info e prenotazioni: Biblioteca Civica Falesiana, Via Appiani n°32
Tel: 0565/226110 
Email: biblioteca@comune.piombino.li.it

x