« Torna indietro

branco

Venosa, una pattuglia dei Carabinieri

Traversetolo, una donna e il figlio minore minacciati con un arsenale di armi, arrestato un 43enne

Undici anni di maltrattamenti fisici e psichici finalmente denunciati dopo una vita di minacce. Una donna di 47 anni residente a Traversetolo, ha denunciato alla Stazione dei carabinieri del paese il marito 43enne, che teneva in scacco la moglie con un vero e proprio arsenale. Quando l’uomo è stato fermato nella loro abitazione, infatti, è stata rinvenuta una vera e propria sequela di armi di vario genere: coltelli, bastoni, spade, fucili e balestre, oltre che un discreto numero di proiettili.

Non vi era naturalmente nessuna prova che attestasse il regolare possesso delle armi, e dunque l’uomo è stato arrestato per detenzione abusiva di armi da sparo e denunciato per maltrattamenti. La donna non è l’unica persona ad essere stata vittima del carattere alquanto possessivo del marito, ma anche il figlio minorenne è stato coinvolto in diversi episodi raccontati dalla madre. L’uomo è stato immediatamente confinato agli arresti domiciliari, restando a disposizione dell’Autorità Giudizaria.

Stefano Ravaglia

x