« Torna indietro

Roma, Gasparri: no norme ad personam per Zingaretti

“Per le amministrative di Roma ognuno ha diritto di candidare chi vuole. Se Zingaretti vuole candidarsi a sindaco ha tutto il diritto di farlo.

Ma leggo di norme ad personam per fissare a piacimento del Pd e del suo ex segretario la data di eventuali elezioni regionali che scaturissero da un suo diverso impegno politico.

Un’ipotesi del genere è aberrante. E dico al governo di smentire pubblicamente e subito che qualcuno possa emanare norme del genere. Chi si vuole candidare si candidi.

Chi si deve dimettere dagli incarichi che occupa lo faccia, ma non si considerino le istituzioni un affare privato del Pd. Diffido il governo soltanto ad immaginare una norma del genere. Se qualcuno vuole candidarsi si dimette e si voti quando lo dicono le norme vigenti”.

Lo dichiara il senatore Maurizio Gasparri commissario romano di Forza Italia

Edizioni

x