« Torna indietro

La dottoressa Erika Collura e il dottore Salvatore Damante, Cavalieri della Repubblica. Le congratulazioni di Greco e Gnoffo

“La guerra al Covid la si vincerà solo combattendo tutti insieme, ma sapere di poter contare su eccellenze gelesi nel campo della sanità conforta e tranquillizza. A questi professionisti vogliamo porgere le nostre congratulazioni e dire grazie, perchè sono il volto più bello di Gela”.

Così il sindaco Lucio Greco e l’assessore alla Salute, Nadia Gnoffo, che si complimentano con la dottoressa Erika Collura e il dottore Salvatore Damante per il prestigioso titolo di “Cavaliere dell’Ordine al merito della Repubblica italiana”, ottenuto su proposta della Presidenza del Consiglio dei Ministri e con decreto emesso dal Presidente della Repubblica. Le onorificenze verranno consegnate in occasione della Festa della Repubblica, il 2 Giugno, durante una cerimonia in Prefettura.

La prima, dirigente medico dell’Asp di Catania in servizio all’Ospedale di Santo Pietro, piccola frazione di Caltagirone, nel marzo 2020, ossia nei giorni in cui la paura ed il caos dovuti al Covid dilagavano, ha salvato la vita ad un bimbo di poco più di due anni. Quest’ultimo era arrivato nella struttura sanitaria privo di sensi, con la febbre alta ed in arresto cardiorespiratorio, e la dottoressa, sfidando il rischio di essere contagiata, dati i sintomi che il piccolo presentava, è arrivata anche a praticargli la respirazione bocca a bocca pur di rianimarlo.

Il secondo, primario di Rianimazione dell’ospedale Vittorio Emanuele di Gela, e che già si era distino in occasione dell’esplosione della bomba al mercatino, si è confermato un’eccellenza anche durante l’emergenza Covid. É nel suo reparto, infatti, che arrivano i pazienti che versano nelle condizioni più gravi, eppure l’indice di mortalità che vi si registra è tra i più bassi.

“Quando si arriva in un ospedale commentano Greco e Gnoffo ci si aspetta di trovare professionalità e competenza, ma una buona dose di umanità non guasta. Il territorio gelese è molto generoso da questo punto di vista, e ha saputo trattenere ma anche “esportare” in Sicilia e in tutta Italia eccellenze mediche davvero straordinarie e di cui, come amministratori, possiamo solo andare fieri. Auguriamo alla dottoressa Collura e al dottor Damante ancora tanti successi, senza mai perdere l’empatia e la sensibilità che li hanno sempre contraddistinti”.

x