« Torna indietro

Pronto Tuo, il prestito di Sella Personal Credit veloce, on line e conveniente

Il Covid ha messo in ginocchio gran parte delle piccole e medie aziende del Paese ma anche molti lavoratori; c’è chi ha stretto la cinghia in questi mesi di pandemia ma a, a volte, certe spese sono davvero impreviste e indispensabili.

Il Covid ha messo in ginocchio gran parte delle piccole e medie aziende del Paese ma anche molti lavoratori; c’è chi ha stretto la cinghia in questi mesi di pandemia ma a, a volte, certe spese sono davvero impreviste e indispensabili.
Comunque, ci si potrebbe trovare impreparati – magari ad un esborso improvviso – ed è proprio questo il caso in cui, un prestito, aiuta a risolvere velocemente situazioni di temporaneo disagio economico.
Di certo le offerte sul mercato sono tante; navigando on line ci si imbatte in una serie di proposte e non è sempre facile orientarsi sulla scelta più conveniente.

Una proposta sicuramente chiara e vantaggiosa arriva da Pronto Tuo, creato da Sella Personal Credit, Pronto Tuo è il prestito 100% on line, davvero conveniente: zero spese per l’istruttoria della pratica, zero costi mensili di gestione, zero spese per l’invio di comunicazione on line e 100% green grazie alla firma digitale.

Ma non finiscono qui i servizi di Sella Personal Credit; infatti è possibile avere il supporto di un operatore per caricare la pratica che ci aiuterà con il form di compilazione.

E poi con l’accesso gratuito alla piattaforma Club Sella, si continua a risparmiare con le offerte dei Partner Sella Personal Credit.

Pronto Tuo è quindi una soluzione a portata di click per acquistare una nuova auto, per far fronte a delle spese per lavori da fare in casa o, magari, per avere una disponibilità economica aggiuntiva per rinnovare gli arredi di casa.

Davvero tanti i beni finanziabili: operazioni destinate all’estinzione di impegni pregressi con o senza erogazione di liquidità aggiuntiva, oppure operazioni destinate all’acquisto di beni e servizi per i privati.
Non sono ammessi, però, i prestiti destinati a beni strumentali per attività imprenditoriali, artigianali o professionali.

Escluso anche l’acquisto di immobili o porzioni d’immobile, terreni e relative pertinenze. Come è esclusa la motivazione di generica liquidità, poiché è sempre necessario dichiarare del motivo acquisto.

Pronto Tuo è un prestito accessibile ai lavoratori dipendenti a tempo indeterminato con almeno 12 mesi di lavoro dalla richiesta (24 mesi se extra UE) ma anche per i lavoratori autonomi con almeno 24 mesi di attività (36 mesi se extra UE) con CCIAA in visione. Anche i pensionati possono accedere al prestito.

Sono esclusi coloro i quali sono protestati e/o bad customer
operazioni che non rispettano le politiche di accettazione della Società. Le categorie con reddito non dimostrabile o Reddito Mensile Disponibile non congruo
Le persone senza reddito e/o in Cassaintegrazione ordinaria e straordinaria /mobilità.
Per le categorie senza reddito o con reddito non dimostrabile, non congruo è necessaria la coobbligazione con una persona che abbia un reddito certo.
Anche i cittadini stranieri comunitari possono avere Pronto Tuo ma devono: essere residenti in Italia da almeno 2 anni, essere in possesso di un documento italiano (carta d’ identità o patente). I cittadini extra-UE, invece, per usufruire del prestito devono: essere in Italia da almeno 3 anni (rilevabile dai permessi di soggiorno rilasciati dalla Questura), essere in possesso di regolare permesso di soggiorno (la validità deve coprire la durata del finanziamento). In caso di permesso di soggiorno scaduto si richiede: ricevuta richiesta di rinnovo effettuata da non oltre 12 mesi più la fotocopia del permesso di soggiorno scaduto. Bisogna essere in possesso di un documento italiano (carta d’identità o patente ) e fornire utenza intestata nella propria residenza o domicilio.

Riassumiamo, quindi, i documenti che vengono richiesti per tutte le categorie che sottoscrivono la richiesta di finanziamento: come documento di identità si preferisce la patente, occorre la tessera sanitaria e, in caso di cittadino extra UE, è necessario il permesso di soggiorno.
Occorrerà fornire anche una mail e se si è dipendenti serviranno le ultime due buste paga, facoltativo CU/730. Per i lavoratori autonomi è necessario l’ultimo Modello Unico con la ricevuta Entratel. I Pensionati dovranno esibire l’ultimo CU o Modulo Obis M o prospetto analitico della pensione.
I lavoratori autonomi dovranno anche esibire la visura CCIA, l’iscrizione all’Albo e l’attribuzione della partita iva.
Inoltre è sempre richiesto un estratto conto trimestrale, un’utenza intestata.
Infine, per i lavoratori autonomi e per importi superiori ai 10.000 euro bisogna presentare gli ultimi due modelli unici e relative ricevute Entratel.

L’importo finanziabile raggiunge un massimo di e la durata non pèuò superare i 120 mesi.
Per importo da 2000 a 10.000 euro la durata ammessa va dai 12 ai 60 mesi e per importi da 10500 euro a 25.000 euro, la durata ammessa va da 18 a 120 mesi.

Messaggio pubblicitario con finalità promozionale. Per maggiori informazioni è disponibile sul sito il modulo “Informazioni europee di base sul credito ai consumatori” (SECCI) e la copia del testo contrattuale. Offerta valida fino al 31 Dicembre 2021 per le richieste di prestito personale online. Salvo approvazione di Sella Personal Credit SpA. Esempio rappresentativo: importo richiesto 7.000 euro da rimborsare in 48 rate mensili da 168,00 euro. TAN FISSO 7,12%, TAEG 7,50%. Importo totale dovuto dal consumatore (importo totale del credito + costo totale del credito) 8.082,94 euro. Importo totale del credito 7.000,00 euro. Il costo totale del credito comprende: interessi calcolati al TAN indicato, oneri fiscali (imposta di bollo sul contratto 16,00 euro) addebitati sulla prima rata, costo mensile di gestione pratica 0,00 euro, spesa di istruttoria 0,00 euro, spesa per invio rendicontazione periodica cartacea 0,98 euro, imposta di bollo su rendicontazione periodica 0,00 euro. Modalità di rimborso obbligatoria: addebito diretto su c/c. La scadenza delle rate è determinata dal giorno della liquidazione del contratto; la data di scadenza delle rate è prevista il giorno 1 o 15 del mese. L’importo di ciascuna rata comprende una quota di capitale crescente e interessi decrescente secondo un piano di ammortamento “alla francese”. * In fase di richiesta del finanziamento verrà proposta la facoltà di selezionare, in alternativa all’imposta di bollo sul contratto di 16,00 euro, l’imposta sostitutiva, pari allo 0,25% dell’importo finanziato.

x