« Torna indietro

Ulss 3, il PalaExpo raddoppia: potenziate le linee, migliorati i percorsi. Il DG Contato: “Una struttura cruciale per la campagna vaccinale”


10.5.2021 – Il PalaExpo raddoppia. L’Ulss 3 dà seguito ai propri annunci e conferma la sua scommessa sul padiglione nell’area del Vega, potenziandone progressivamente l’operatività: “Nei giorni scorsi abbiamo allargato fino alle 22.00 l’orario di attività del PalaExpo – spiega il Direttore Generale Edgardo Contato – e in questi giorni stiamo introducendo un’ampia serie di innovazioni che in sostanza ne raddoppiano la potenzialità operativa. Teniamo fede così agli annunci fatti nei giorni scorsi, quando dicevamo che questa struttura avrebbe stupito tutti per la sua funzionalità come luogo per la vaccinazione di massa. E siamo fieri di averla, già pronta, già avviata, superati anche alcuni inevitabili momenti di difficoltà, e quindi già rodata, ora che la disponibilità di vaccino e l’apertura alle nuove classi di età permette di continuare a salire con i numeri. In parole povere, se il PalaExpo non ci fosse bisognerebbe inventarlo, poiché si rivela indispensabile e strategico per la nostra area. 

I vari punti di vaccinazione più piccoli, ‘di prossimità’, utilizzati nei territori nella prima fase della campagna vaccinale, sono stati infatti importantissimi; ma non avremmo potuto affrontare la nuova fase ‘dei grandi numeri’, che ora si apre, senza una struttura come questa, in grado di reggere la pressione anche dal punto di vista logistico”.  
In questi giorni il PalaExpo vengono introdotte le seguenti modifiche e potenziamenti:- le linee vaccinalipassano da 10 a 16: le prime 2 in più sono collocate al fianco di quelle previste dall’inizio e già gestite direttamente dagli operatori dell’Ulss 3; altre quattro vengono realizzate nella zona attualmente libera come ulteriore opportunità vaccinale;- gli spazi per l’attesa pre-anamnesi sono stati riorganizzati e ricollocati: sono ora a disposizione 432 sedie per gli utenti in attesa; si trovano ora in posizione frontale rispetto alla batteria delle postazioni di anamnesi, e si riduce così al minimo il tempo che intercorre tra la chiamata e l’inizio dell’anamnesi sull’utente; – nello spazio di attesa, un “ledwall”, nuovo grande schermo a led (della dimensione di 2×4 metri) rende più facile la lettura delle chiamate da parte degli utenti;- il sistema di riscaldamento, attivo nelle scorse settimane e fin qui, viene smontato; contemporaneamente si attiva il sistema di refrigeramento in vista dell’estate;- anche la parte conclusiva dell’iter, quella della consegna della certificazione o dell’appuntamento per la seconda dose, viene potenziata: ai 10 “box prenotazione” attuali se ne aggiungono altri 4;- al centro della parte più propriamente dedicata all’attività vaccinale, e cioè tra la “batteria” delle postazioni di anamnesi e quella delle postazioni di vaccinazione, viene collocato un “box coordinatore”, cioè una cabina di regia vetrata, con l’obiettivo di permettere al responsabile di giornata di monitorare al meglio l’attività vaccinale.
I tecnici dell’Ulss 3 Serenissima hanno infine introdotto la possibilità di tracciare ogni singolo utente, dall’ingresso all’uscita durante tutte le fasi della vaccinazione. E’ possibile quindi monitorare, oltre ai tempi dei singoli, anche il tempo medio complessivo per la vaccinazione. Il sistema di monitoraggio consente anche di tracciare l’operatività di ogni sezione del lavoro nel PalaExpo – sia quella dell’anamnesi, sia quella della vaccinazione, sia quella amministrativa – e anche l’operatività di ogni singola postazione all’interno delle diverse sezioni.

x