« Torna indietro

Custodia auto

Il mercato delle macchine incidentate cresce sul web

In un mondo dove tutto sta assumendo una matrice multimediale, anche il settore della compravendita delle auto si è spostato in rete. Il riferimento non è, come si potrebbe pensare, soltanto ai vari portali di annunci, da Autoscout24 in poi: ci sono anche nuove realtà che si stanno imponendo agli occhi dei consumatori come potenzialmente in grado di garantire soluzioni valide.

Qualche esempio? I servizi di compro macchine incidentate che si rivolgono all’utente che ha un problema proponendogli una soluzione. Partiamo da un assunto fondamentale: vendere una vettura incidentata non è per nulla semplice: il mercato di privati, quello cui si faceva riferimento prima parlando di Autoscout24 e compagnia varia, non è un buon bacino di utenza nel quale pescare. 
Un modo alternativo per vendere un’auto danneggiata a seguito di un incidente stradale è quello di portarla presso una azienda specializzata nell’acquisto di auto parzialmente o totalmente compromesse a seguito di un incidente. 

Chi acquista le macchine incidentate?

La platea di chi acquista macchine incidentate si è fatta sempre più ampia includendo al proprio interno anche realtà specializzate, ovvero che nascono appositamente per fornir questo servizio. Non più soltanto concessionari o carrozzieri che, tra i tanti servizi proposti, mettono in mezzo anche questo. 

Esistono, come si diceva sopra, attività specifiche di compro auto sinistrate il cui core business è ovviamente questo. Acquistare veicoli reduci da incidenti andando a trattare direttamente con il proprietario della vettura. Ma le auto incidentate hanno realmente mercato? 

Capita spesso di trovare annunci riferiti alla vendita di veicoli reduci da sinistri stradali e ci si chiede chi potrebbe essere interessato all’acquisto: esistono soggetti ed intermediari che lo sono, con lo scopo di monetizzare tramite canali alternativi, andando ad esempio a rivendere le parti di ricambio sul mercato; ed ancora, sottoponendo il veicolo a riparazioni sommarie per rimetterlo poi in vendita magari su mercati esteri. 

Un nuovo modo di concepire la compravendita che sta conquistando anche il mercato italiano, viste le possibilità non da poco per chi si ritrovi a dover gestire una vettura sinistrata; ed anche le opportunità per chi fosse interessato a lanciarsi a livello imprenditoriale in questo settore.  

Edizioni

x