« Torna indietro

La Città di Torino anche quest’anno aderisce a Mediterranea 19 Young Artists Biennale

La Città di Torino ha aderito già nel lontano 2001, in qualità di socio fondatore, all’Associazione “Biennale dei Giovani Artisti dell’Europa e del Mediterraneo”. Dal 15 maggio al 31 ottobre prossimo la Repubblica di San Marino ospiterà Mediterranea 19, la Biennale dei Giovani Artisti dell’Europa e del Mediterraneo.

Torino. La Città di Torino ha aderito già nel lontano 2001, in qualità di socio fondatore, all’Associazione “Biennale dei Giovani Artisti dell’Europa e del Mediterraneo”. Dal 15 maggio al 31 ottobre prossimo la Repubblica di San Marino ospiterà Mediterranea 19, la Biennale dei Giovani Artisti dell’Europa e del Mediterraneo.

La Biennale è promossa e organizzata da BJCEM, Biennale des Jeunes Creauteurs de l’Europe et de la Mediterranee, Associazione internazionale con 47 membri e partner provenienti da sedici Paesi dell’Europa e del Mediterraneo, in collaborazione con la Repubblica di San Marino, gli Istituti Culturali e l’Università degli Studi di San Marino.

Mediterranea 19 Young Artists Biennale reca quest’anno il titolo “School of Waters” e si svilupperà negli spazi del centro storico di San Marino, tra cui la Galleria Nazionale e altre location, quali la prima Torre (originaria fortificazione sulla sommità del Monte Titano), le Cisterne del Pianello, un grande spazio di origine medievale situato sotto la pavimentazione del Palazzo Pubblico, e l’antico monastero di Santa Chiara.

La Biennale presenterà opere, installazioni site specific, film, video e performance di oltre settanta artisti provenienti dall’area mediterranea, dall’Italia alla Tunisia, dalla Spagna al Montenegro, dalla Francia alla Giordania, da Malta al Libano.

Obiettivo fondamentale della Biennale è quello di superare i nazionalismi presenti tra i singoli Stati partecipanti, riscoprendo il Mediterraneo a partire dal patrimonio comune a questi Paesi, appunto il Mar Mediterraneo.

x