« Torna indietro

Libri in festa a Ragusa: dal 10 al 13 Giugno torna “A Tutto Volume”. Si parte con Pif e Marco Lillo

Ritornano gli eventi in piazza e la voglia di stare insieme, di condivisione, di scambio, di incontro in quell’universo emozionale che i libri e la cultura riescono a creare magicamente. E ritorna così “A Tutto Volume – libri in festa a Ragusa” il festival letterario, giunto alla sua dodicesima edizione, che prenderà il via il 10 giugno da Marina di Ragusa.

Come luogo di incontro, il festival sceglie sempre luoghi inediti, lontani dal convenzionale: una piazza, un atrio, un giardino, una spiaggia se è il caso, laddove è più facile liberare l’animo umano dalla quotidianità. Come nella scorsa edizione, anche per questa, gli incontri sono previsti in presenza e sempre in massima sicurezza, secondo i protocolli in corso.

Il direttore artistico ed ideatore Alessandro Di Salvo annuncia già una primissima novità: “Ogni anno il festival cerca di coinvolgere aree nuove del tessuto urbano di Ragusa. Quest’anno abbiamo deciso di aprire giovedì 10 giugno, a Marina di Ragusa, a pochi metri dalle spiagge di sabbia dorata e dal mare con bandiera blu. L’idea è quella di lanciare anche un messaggio in favore del comparto turistico che, come per quello degli eventi e delle iniziative culturali, sta soffrendo. Portiamo i libri quasi sulla battigia e lo facciamo in una delle località balneari siciliane d’eccellenza”.

Il festival poi tornerà venerdì e sabato, come tradizione vuole, nel centro storico di Ragusa superiore per trasferirsi la domenica, nell’ultima giornata, a Ragusa Ibla, quartiere barocco con numerosi siti patrimonio dell’Umanità. “A Tutto Volume” è anche la prima tappa siciliana di “Piazza Dante”, la rete di festival italiani che celebrano il sommo poeta con incontri, reading ed eventi specifici.

I dati delle vendite dei libri sembrano confermare che la lettura unisce, anche e soprattutto in tempi tanto complicati come quelli attuali. Ragusa, resistente e appassionata, anche per questa stagione sarà dunque in prima linea con la manifestazione nota per l’attenzione alla narrativa, alla saggistica, alle inchieste giornalistiche e ai vari generi letterari senza mai trascurare l’attenzione per il panorama editoriale che interessa i lettori giovani e giovanissimi.

Saranno Pif e Marco Lillo ad aprire il festival in riva al mare con la conduzione di Silvia Truzzi in un incontro che darà spazio a “Io posso. Due donne sole contro la mafia”. A chiudere l’amatissima Stefania Auci con “L’inverno dei leoni”, secondo capitolo della saga dei Florio che occupa da quasi due anni i primissimi posti della classifica dei libri più venduti.

Tra i primi nomi annunciati ci sono Sebastiano Barisoni, Paolo Crepet, Annalisa Cuzzocrea, Giancarlo De Cataldo, Chiara Francini, Levante, Rula Jebreal, Michele Santoro, Alessandro Robecchi, Saverio Tommasi, Marcello Veneziani a cui si aggiungeranno altri importanti scrittori e giornalisti.

Il festival, promosso e organizzato dalla Fondazione degli Archi, quest’anno si avvale della partecipazione e collaborazione dei guest director Antonio Pascale, Loredana Lipperini, Massimo Polidoro e Federico Taddia e del sostegno del Comune di Ragusa, della Regione Siciliana, dell’Ars, dall’Asp Ragusa e di altri sponsor pubblici e privati. Anche quest’anno torna la media partnership con Radio Rai 3.

x