« Torna indietro

Lite familiare nella notte, fermato a Parma un 24enne

Un 24enne di Parma è stato fermato ieri dai carabinieri della stazione Radiomobile della città dopo una telefonata arrivata al 112 che segnalava una lite familiare in corso. Il ragazzo era stato già sottoposto a misura cautelare lo scorso 4 maggio col divieto di avvicinarsi alla casa familiare e di comunicare in qualsiasi modo con la madre e il fratello minore. Contravvenendo alla disposizione, si è introdotto nottetempo in casa, attendendo che gli venisse aperta la porta per poi introdursi nell’abitazione. Il 24enne si è poi scagliato contro il fratello minore e la madre, facendo scaturire un diverbio degenerato in violenza fisica e minacce. I carabinieri, accolti dalla fidanzata di uno dei due ragazzi, hanno colto in flagrante i due fratelli mentre litigavano in camera da letto, con la madre che cercava di dividerli. Il ragazzo, condotto in caserma e perquisito, è stato trovato in possesso di sei chiavi di accesso all’area condominiale, comprese portone di ingresso e garage, tutte poste sotto sequestro. Il giovane è stato successivamente tradotto in misura cautelare alla casa circondariale di Parma con l’accusa di maltrattamenti a familiari e inosservanza del divieto di avvicinamento alla casa familiare.

Stefano Ravaglia

x