« Torna indietro

Club Calcio Vittoria 2020: una lunga tradizione da salvaguardare

Il candidato a sindaco Salvo Sallemi è intervenuto a seguito dell’appello del presidente del Club Calcio Vittoria 2020 Michele Bertoni per salvaguardare il futuro del calcio in città.

“Il calcio a Vittoria ha una lunga storia e tradizione e dobbiamo salvaguardare necessariamente chi ha investito e chi ha programmato per riportare in auge i colori biancorossi. Per questa ragione, nel corso del prossimo incontro con i commissari straordinari relativo all’ordinanza emanata per regolamentare la movida, chiederò ufficialmente di accogliere la richiesta di confronto del presidente Bertoni”, dice Sallemi.
“E’ necessario dialogare con tutte le società sportive e da sindaco mi batterò, a Palermo come a Roma, per avere i necessari canali di finanziamento per le strutture sportive e per le società che investono a Vittoria. Non possiamo permetterci di depauperare un settore fondamentale e dobbiamo salvaguardare le realtà virtuose del nostro panorama. La scorsa amministrazione ha investito e creduto tantissimo nello sport, prova ne è la realizzazione della Cittadella Sportiva nell’area della Fiera Emaia: su quel solco non ci fermeremo e rilanceremo”.

Anche Salvatore Di Falco, candidato sindaco di Vittoria, sostenuto dalle liste civiche “Vittoria Unita”, “Di Falco Sindaco” e “In Movimento per Vittoria e Scoglitti”, ha voluto dare il suo sostegno a Bertoni e al Club Calcio Vittoria.

“Ho dato la mia disponibilità a dialogare anche con l’attuale amministrazione straordinaria per il futuro di questa realtà sportiva – dichiara Di Falco – ho persino incontrato informalmente alcuni dirigenti provinciali perché nello stile della comprensione e della compartecipazione al governo penso che le scelte si debbano assumere consapevoli che gli addetti ai lavori debbano dare e suggerire le migliori soluzioni. Al Sindaco spetta il dovere di renderle armoniose con le altre esigenze amministrative a partire da quelle di bilancio. Di certo il tema calcio dovrà essere inserito nel grande capitolo dello sport a Vittoria e chiamo sin d’ora a raccolta tutti gli uomini di sport e quella parte di imprenditoria che vuole spendersi nel settore. Sono convinto che andando a richiedere i giusti finanziamenti con la giusta ed efficace progettazione e, poi, con la diligente gestione della impiantistica sportiva potremo riprendere il cammino della ripresa dello sport a Vittoria e frenare l’emigrazione sportiva. Ma chiedo ai miei concittadini – conclude il candidato sindaco – di essere innanzitutto i primi ed i migliori custodi degli impianti che spero riusciremo a sistemare e poi i più grandi promotori delle eccellenze sportive vittoriesi”.

x