« Torna indietro

Israele e Gaza: notte di bombardamenti

Gerusalemme

Conflitto tra israeliani e palestinesi: si aggrava il bilancio delle vittime

Continua ad aggravarsi il bilancio delle vittime del conflitto tra i movimenti islamici palestinesi e l’esercito israeliano: cresce, di ora in ora. Secondo quanto riferisce il quotidiano Haaretz, sei cittadini israeliani e 53 palestinesi sono rimasti uccisi dall’inizio dello scontro (aggiornamento alle 14 e 49 di oggi).

Israele ha attuato centinaia di attacchi aerei su Gaza. Il bilancio palestinese è stato confermato dal ministero della Sanità di Gaza, secondo il quale tra le 53 vittime figurano anche 14 bambini e tre donne. Altre 320 persone sono state ferite. I militanti palestinesi hanno lanciato centinaia di razzi contro il centro di Israele e le sue città meridionali. Hamas, il gruppo islamista che controlla la Striscia di Gaza, ha rivendicato il lancio di 50 razzi contro Ashdod. Lo riporta il ‘Times of Israel’, precisando che l’attacco ha fatto scattare le sirene d’allarme nelle comunità e nelle località nei pressi della città israeliana situata a nord dell’enclave. L’offensiva, che ha raggiunto anche la città israeliana di Gedera, non distante da Ashdod, ha seguito l’annuncio da parte di Israele sull’uccisione in un raid di alcuni comandanti di Hamas. Il Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite si riunisce oggi in una seduta di emergenza per discutere l’escalation di violenza tra Israele e Gaza.  (fonte: Adnkronos, Askanews)

x