« Torna indietro

IDENTIFICATI I PRESUNTI RESPONSABILI DELLA RAPINA IN DANNO DI UN KEBAB DI MONTEBELLUNA

12.5.2021 – I Carabinieri della Stazione di Montebelluna, a conclusione di serrate indagini dirette dalla Procura della Repubblica di Treviso, hanno individuato i presunti responsabili dell’aggressione avvenuta nella tarda serata del 4 maggio scorso presso l’esercizio pubblico denominato “Kebab on fire” ubicato in Piazza Jean Monnet di Montebelluna.


I sette soggetti, di età compresa tra i 22 e i 34 anni, abitanti a Montebelluna, in prevalenza legati fra loro da vincoli di parentela e gravati da pregiudizi per reati contro il patrimonio, sono stati deferiti in stato di libertà per i reati di rapina aggravata e lesioni personali aggravate in concorso.


I militari dell’Arma hanno ricostruito le varie fasi dell’episodio: i giovani avrebbero dapprima ordinato e consumato alimenti presso il pubblico esercizio. Poi, al momento di pagare il conto, al fine di eludere il pagamento, uno di questi avrebbe proferito frasi intimidatorie e minacciose nei confronti del gestore. A seguito dell’ulteriore sollecito di pagamento del corrispettivo da parte di quest’ultimo, il ragazzo aveva allertato gli altri componenti del gruppo che, dopo avere accerchiato il malcapitato, lo avevano percosso con calci e pugni facendolo rovinare a terra sanguinante per poi asportargli dalla tasca la somma contante di 1.000 euro.


In soccorso della vittima era accorso un suo conoscente che tuttavia è stato anch’egli percosso con calci e pugni e colpito con una sedia. Al termine dell’aggressione tutti gli appartenenti al gruppo si erano dati alla fuga a bordo delle rispettive autovetture mentre i due malcapitati, ricorsi alle cure presso il locale ospedale, avevano riportato politraumi al volto ed al capo con prognosi per ambedue di dieci giorni.

x