« Torna indietro

Catania, caso Raciti, Speziale e Micale dovranno risarcire 15 milioni al Viminale

La sentenza emessa dalla terza sezione civile del Tribunale di Catania nei confronti di Antonino Speziale e Daniele Micale Catania, i due ultrà del Calcio Catania condannati per l’omicidio preterintenzionale dell’ispettore capo Filippo Raciti, avvenuto il 2 febbraio del 2007, prevede Quindici milioni di risarcimento danni alla Presidenza del consiglio dei ministri e al ministero dell’Interno.

La sentenza emessa dalla terza sezione civile del Tribunale di Catania nei confronti di Antonino Speziale e Daniele Micale Catania, i due ultrà del Calcio Catania condannati per l’omicidio preterintenzionale dell’ispettore capo Filippo Raciti, avvenuto il 2 febbraio del 2007, prevede Quindici milioni di risarcimento danni alla Presidenza del consiglio dei ministri e al ministero dell’Interno.

“Fatti – scrive il giudice nella sentenza – che sicuramente hanno leso l’immagine dello Stato come apparato atto a reprimere e prevenire scontri e tafferugli”.

x