« Torna indietro

Milano: Positiva al covid va in giro per la città, 19enne denunciata

Ora rischia l’accusa di epidemia colposa, reato punibile con la reclusione da 6 mesi a 3 anni

Una ragazza di 19 anni, di nazionalità filippina, è stata denunciata dai Carabinieri per aver violato il regime di quarantena obbligatoria, cui era stata sottoposta dopo essere risultata positiva al covid. La 19enne è stata fermata alle 21.45 di giovedì 13 maggio in piazza Gae Aulenti, a Milano: durante i normali controlli, i militari hanno notato un gruppetto di ragazzi assembrati e senza mascherina. Tra i 21 giovani identificati, tra i 18 e i 20 anni, c’era anche la diciannovenne che era stata segnalata dall’Ats come persona sottoposta a quarantena obbligatoria. Dopo l’identificazione, sono stati tutti sanzionati con una multa di 400 euro ciascuno per il mancato rispetto delle norme anti covid. Per la giovane filippina è scattata anche la denuncia e adesso rischia l’accusa di epidemia colposa, reato punibile con la reclusione da 6 mesi a 3 anni.  

x