« Torna indietro

Giarre, sequestro di sostanza stupefacente da parte della Guardia di Finanza

I Finanzieri del Comando Provinciale della Guardia di Catania hanno sequestrato 10 piantine di marijuana, 14 gr. di marijuana già essiccata, 46 semi di canapa e gr. 250 sostanza stupefacente del tipo marijuana, e hanno tratto in arresto 1 responsabile (un cittadino catanese residente a Giarre) per il reato di produzione, traffico e detenzione illeciti di sostanze stupefacenti o psicotrope.

L’attività repressiva è iniziata a seguito delle ordinarie attività di controllo economico del territorio che vedono ogni giorno impegnate le pattuglie dei reparti della Guardia di finanza presenti nell’hinterland catanese.

Nel corso di tali attività i Finanzieri di Riposto hanno notato, mediante mirati servizi di osservazione, degli schiamazzi notturni all’interno di un appartamento sito in Giarre nella disponibilità di F.P.

Le conseguenti operazioni di perquisizione premettevano il rinvenimento di 9 piantine di marijuana (alcune oltre i 95 cm di altezza) e circa 14 grammi di sostanza stupefacente pronta per essere confezionata.

Le attività di ricerca venivano poi estese presso un caseggiato sito a Sant’Alfio, sempre nella disponibilità di F.P., dove venivano scoperti altri 250 grammi di sostanza stupefacente tipo marijuana e 46 semi di canapa indiana nonché una piantina ancora coltivata nell’annessa campagna.

Il soggetto dedito alla coltivazione e all’essicazione della marijuana è così stato tratto in arresto in flagranza di reato in relazione all’articolo 73 del d.P.R. 309 del 1990.

L’attività investigativa si colloca nel più ampio quadro delle attività poste in essere dal Comando Provinciale della Guardia finanza di Catania volte alla repressione della produzione e dello spaccio di sostanze stupefacenti e a tutela, in particolar modo, delle fasce più deboli della popolazione.   

x