« Torna indietro

Agli sportelli anagrafe del Comune di Venezia pagamenti possibili con POS

21.5.2021 – Da questa settimana, oltre al tradizionale pagamento con contante, agli uffici Anagrafe del Comune di Venezia è possibile pagare con carta di debito e di credito. L’introduzione della nuova soluzione di pagamento su POS è avvenuta in tutti gli sportelli del servizio Anagrafe del Comune sia nelle sedi centrali sia nelle sedi decentrate: nella fattispecie sportelli di Venezia, Mestre, Marghera, Favaro Veneto, Zelarino, Chirignago, Lido, Pellestrina, Murano e Burano.

“Accettare pagamenti con carta, anche per la gestione di importi che possono essere relativamente contenuti, quali quelli riscossi all’Anagrafe, rappresenta un grosso vantaggio in termini di semplificazione delle operazioni e incontra anche le consuetudini di molti utenti” spiega l’assessore ai Servizi al Cittadino Laura Besio, che ha voluto consegnare personalmente i dispositivi alle Municipalità nei giorni scorsi.

Nei primi giorni dall’introduzione di questo sistema elettronico di pagamento sono già molti i cittadini che hanno scelto di utilizzarlo, un numero che è destinato a crescere.

L’Amministrazione, con l’introduzione dei POS, punta alla vicinanza al cittadino: “Nell’ottica di un Ente locale che sia a servizio della città – continua l’assessore Besio – dobbiamo migliorarci sempre per abbattere distanze, tempi e rigidità, a beneficio di tutti. E’ lo stesso spirito con cui lavoriamo per migliorare e aggiornare costantemente anche lo sportello online Di.Me. che mette a disposizione del cittadino, attraverso una piattaforma multicanale, un’ottantina di servizi che sono erogati direttamente per via telematica. Recentemente per esempio è stato integrato con la funzionalità che permette di presentare la dichiarazione per poter ricevere il buono taxi, ovvero un contributo per il viaggio con il trasporto pubblico non di linea”.

x