« Torna indietro

test sierologici

Pasticcio all’hub di Castellammare, iniettata la seconda dose di vaccino sbagliata ad una professoressa

Dopo la prima dose di Astrazeneca alla donna è stato somministrato per errore il Pfizer.

Caos all’hub vaccinale di Castellammare: ad una professoressa napoletana è stato somministrato come secondo vaccino il Pfizer, piuttosto che l’Astrazeneca con cui già era stata vaccinata.

I medici, dopo essersi resi conto dell’errore, lo hanno comunicato alla donna che, in preda al panico, ha chiamato i carabinieri.

I militari, intervenuti sul posto, hanno identificato i medici che si sono resi responsabili dell’errore. Non è da escludere che nelle prossime ore la donna possa sporgere denuncia.

Nei confronti della donna è subito scattata la cosiddetta farmacovigilanza, per monitorarla costantemente e verificare che non ci siano controindicazioni.

Nonostante la comprensibile paura della donna, non dovrebbero comunque esserci pericoli. Altri casi simili si sono infatti verificati in Inghilterra e Stati Uniti, dove ai pazienti sono stati somministrati per errore due vaccini diversi.

Come spiegano gli esperti è la prima dose che crea immunità, mentre la seconda funge solo da richiamo. La donna comunque sarà monitorata nei prossimi giorni.

x