« Torna indietro

a30

Rapina aggravata in A30. Fermato un uomo. Le indagini scattate per l’incremento dei reati

La Polizia di Stato di Caserta hanno registrato un incremento di atti predatori in autostrada, soprattutto in seguito ad una rapina avvenuta in A30

La Polizia di Stato di Caserta ha eseguito un’ordinanza di custodia cautelare  emessa nei confronti di un 46enne casertano, ritenuto responsabile del reato di rapina aggravata.

Allarme sociale in autostrada

Negli ultimi mesi, gli operatori  della Sezione Polizia Stradale di Caserta  e della Sottosezione  di Caserta Nord,  hanno registrato un notevole incremento di atti predatori commessi in autostrada, generando un vero e proprio allarme sociale. 

Per questa ragione,  è stata predisposta una specifica attività di polizia giudiziaria finalizzata a contrastare tale fenomeno criminale  ed all’individuazione  degli autori di tali  azioni. 

Rapina in A30

I risultati decisivi sono emersi di seguito ad una rapina  avvenuta lo scorso 30 novembre in A30, nei pressi  del casello autostradale  Nocera-Pagani, dove 3 uomini qualificandosi come appartenenti alle forze di polizia, hanno bloccato un’autovettura carica di tabacchi, appena  caricati  presso il deposito del Monopolio di Stato e dopo aver malmenato il conducente, i rapinatori si sono impossessati  degli stessi per un valore pari a 7.500 euro.

L’immediata ed intensa attività investigativa  ha consentito l’identificazione di uno degli autori  del  citato fatto criminoso,  che è stato così tratto in arresto.

Le indagini sono tuttora in corso al fine di poter identificare i complici dell’uomo.
 

x