« Torna indietro

Milano: Prorogate scadenze di canoni e pagamenti dovuti al Comune

La Giunta ha deliberato l’atto di indirizzo politico per il rinvio delle scadenze dei prelievi fiscali dell’Ente e dei pagamenti di contributi, dei canoni e delle quote associative e contributive dovute al Comune di Milano. La decisione fa seguito alla volontà espressa dal Consiglio comunale per impegnare l’Amministrazione nel proseguire il percorso di sostegno e ristoro avviato nel corso dell’attuale emergenza pandemica.

La Giunta, sin dall’inizio della pandemia, è intervenuta con alcuni provvedimenti di sospensione temporanea dei pagamenti, rateizzazione delle quote dovute e agevolazioni. Il protrarsi dell’emergenza sanitaria e l’aggravarsi della crisi economica ha spinto il Consiglio comunale a chiedere ulteriori misure di sostegno, con il rinvio delle scadenze di tutte le forme di prelievo fiscale operate dal Comune (contributi, corrispettivi, canoni, quote associative-contributive e tutte le forme di pagamento dovute al Comune di Milano).

Sulla base di queste indicazioni, la Giunta provvede quindi ad intervenire rinviando le scadenze dei prelievi fiscali dell’Ente, dei pagamenti e contributi. Si parte con il differimento dei termini di pagamento della Tari per l’annualità in corso e con le rateizzazioni per le annualità precedenti. Slitta anche l’Imposta di soggiorno per l’annualità in corso, prevedendo anche la rateizzazione dei pagamenti dovuti a decorrere dal maggio 2020.

Previsto il differimento dei termini di versamento del Canone Unico e del Canone per le occupazioni permanenti di suolo pubblico (chioschi ed edicole). Le occupazioni temporanee sono già esentate per l’intera annualità 2021.

Per le rette degli asili nido, approvate le riduzioni al 50% degli importi dovuti in relazione al periodo di mancata fruizione del servizio per chiusura e differito al 3 settembre il termine del pagamento. Anche per le rette della refezione scolastica sono previste riduzioni in proporzione ai periodi di mancata fruizione. Sospesi i bollettini di pagamento fino al 31 ottobre 2021 per i centri diurni per disabili.

Novità anche sul fronte dei canoni d’affitto di immobili comunali. Deciso il differimento al 31 ottobre 2021 dei termini di versamento dei canoni dovuti per contratti di locazione anche riguardanti i mercati comunali coperti e gli immobili comunali adibiti ad usi diversi, destinati ad attività culturali, ricreative e istituzionali anche attribuiti in gestione ad MM S.p.A..

Un provvedimento (sono escluse IMU e addizionale IRPEF che dipendono da leggi dello Stato) destinato a dare un importante sollievo finanziario ad imprese e cittadini e cittadine milanesi.

x