« Torna indietro

IL PRESIDENTE DELLA REGIONE SICILIANA NELLO MUSUMECI

Vanni Calì è stato rapito ad Haiti, chiesto un riscatto per l’ingegnere catanese. Musumeci: “Spero sia liberato presto”

La famiglia di Giovanni “Vanni” Calì, di 74 anni è stata già avvisata dalla Farnesina. L’ingegnere Vanni Calì è stato rapito ad Haiti. Vanni Calì è stato assessore ai Lavori pubblici alla Provincia Regionale di Catania, dal 1995, nella giunta guidata dall’allora Presidente della Provincia,

La famiglia di Giovanni “Vanni” Calì, di 74 anni è stata già avvisata dalla Farnesina. L’ingegnere Vanni Calì è stato rapito ad Haiti. Vanni Calì è stato assessore ai Lavori pubblici alla Provincia Regionale di Catania, dal 1995, nella giunta guidata dall’allora Presidente della Provincia, oggi Presidente della Regione, Nello Musumeci, e poi mobility manager dello stesso Ente. L’ingegnere è stato anche sub commissario per l’emergenza cenere lavica durante l’eruzione dell’Etna del 2002.

Per la sua liberazione sarebbe stato chiesto un riscatto di 500 mila dollari si apprende da fonti che stanno seguendo la vicenda.

«Spero che Calì sia liberato presto», ha dichiarato il Presidente della regione Nello Musumeci, «Spero con tutto il cuore che Vanni Calì venga liberato al più presto. È  un uomo coraggioso, un professionista di altissimo livello e di grande competenza. Qualità dimostrate anche quando gli affidai nel 1995, da presidente della Provincia Regionale di Catania, l’assessorato ai Lavori pubblici. Mi auguro che possa riabbracciare al più presto la sua famiglia e che questa brutta vicenda abbia rapida e positiva soluzione». Lo dichiara il presidente della Regione Siciliana, Nello Musumeci.

x