« Torna indietro

Gli sferra un pugno e lo manda all’ospedale. Arrestato per lesioni 21enne leccese

Un pugno forte al rivale che cade per terra e sbatte la testa. La vittima è grave in ospedale, l’aggressore è stato arrestato per lesioni personali aggravate. I fatti in questioni sono avvenuti all’alba di domenica 6 luglio, prime luci della giornata di ieri, e teatro della vicenda è stato Bassano del Grappa, comune veneto situato nel vicentino, dove si trova il 21enne leccese che si è reso protagonista dell’aggressione. N.O.M., le sue iniziali, è stato quindi arrestato per lesioni personali aggravate, ma era già noto alle forze dell’ordine. Il 21enne leccese ha avuto una discussione per futili motivi, forse una donna alla base del litigio, con un altro uomo in via Roana a Bassano del Grappa.

Arrestato per lesioni personali, vittima grave in ospedale

La lite è degenerata ed il 21enne leccese ha sferrato un pugno al suo rivale. Quest’ultimo è caduto per terra ed ha sbattuto la testa. Sul luogo sono immediatamente intervenuti i sanitari del Suem 118 che hanno prestato le prime cure del caso alla vittima e poi lo hanno trasportato in ospedale. L’aggredito ha riportato una ferita alla testa e le sue condizioni appaiono gravi. Sul luogo dell’aggressione sono arrivati anche i Carabinieri che immediatamente si sono messi sulle tracce del 21enne leccese, poi sottoposto a fermo di indiziato ed arrestato per lesioni personali aggravate e, quindi, tradotto in carcere.

x