« Torna indietro

La Festa dei Gigli di Nola diventa una miniatura: l’idea di 7 artisti nolani

La mostra sarà visibile fino al 30 giugno presso il Museo Storico Archeologico di Nola.

Per il secondo anno consecutivo non si svolgerà la Festa dei Gigli a Nola, rappresentazione famosa e conosciuta in ogni angolo del mondo. Un piccolo “dramma” per i nolani, che hanno una grandissima devozione per la festa ed in particolare per San Paolino.

Per alleviare il dolore dei nolani alcuni artisti hanno però deciso di dare ugualmente vita alla Festa dei Gigli, che per l’occasione diventa una magnifica miniatura realizzata in legno, vernici e pietra lavica.

I 7 artisti nolani sono: Vittorio Scafuro, Francesco Chiacchiaro, Orazio Di Maio, Emilio Mogavero, Francesco Nocilla, Diego Graziano e Antonio Iovino.

Il plastico, oltre a piazza Duomo, riproduce il percorso dei gigli, i vicoletti e tutti gli altri edifici della città. L’iniziativa è stata fortemente voluta e supportata da Alberto Ruggiero, presidente del Movimento Piazza D’armi, e da Giacomo Franzese, direttore del Museo Storico Archeologico di Nola.

Come spiega Ruggiero, l’iniziativa è finalizzata a valorizzare l’arte della cartapesta nolana, nonché a regalare ai nolani un sorriso nella speranza di rimandare la festa al 2022.

La mostra, inaugurata sabato 5 giugno, sarà esposta al Museo Storico Archeologico di Nola fino al 30 giugno e potrà essere visitata gratuitamente tutti i giorni dal martedì alla domenica dalle 9:00 alle 19:00. Un capolavoro di creatività ed arte che merita sicuramente di essere visitato.

Fonte foto: pagina Facebook 80035.it

x