« Torna indietro

Auguri a Monsignor Calì per i suoi 94 anni: “un’istituzione” per la comunità vittoriese

Ha compiuto 94 anni Monsignor Giuseppe Calì: la sua comunità, la sua famiglia, la sua Basilica di San Giovanni Battista di Vittoria gli ha voluto dedicare un pensiero pubblicando le foto della piccola festa in famiglia organizzata in suo onore.

Anche la nostra redazione si unisce agli auguri per una vera e propria personalità, che a Vittoria gode della stima e del rispetto di tutti.

Classe 1927, “Monsignuri” – come affettuosamente lo chiamano tutti – è da considerarsi una vera istituzione: una icona vivente che testimonia il suo ‘essere prete’ che vive la sua vocazione – nonostante tutto – tra la sua gente, tra i loro bisogni, le loro necessità.

Ordinato Sacerdote il 29 Giugno del 1953, fu assegnato a Palazzolo Acreide dove rimase per due anni come viceparroco e successivamente a Canicattini Bagni, fino al 1956, anno in cui fece ritorno a Vittoria dopo l’istituzione della Diocesi di Ragusa, e nominato parroco della neo eretta parrocchia del Santissimo Rosario. Nel 1978 fu chiamato a reggere da arciprete la Chiesa Madre di San Giovani Battista in Vittoria, fino alla rinuncia per raggiunti limiti di età. È stato anche insegnante di religione presso il liceo classico “R. Cancellieri” di Vittoria. Sempre disponibile e con una battuta pronta per tutti.

“Che possa essere sempre esempio vivo e vero di Gesù – si legge sulla pagina Facebook della Basilica di San Giovanni di Vittoria – Con questo semplice augurio rivolgiamo un caloroso pensiero al nostro Arciprete emerito Mons. Giuseppe Calì, non solo per il compimento del suoi primi 94 anni bensì di un nuovo anno di vita, e di vita dedicata a Cristo, a San Giovanni Battista e a tutta la nostra città di Vittoria. Le vogliamo bene Munsignuri.”

x