« Torna indietro

Richiesta insolita di una vecchietta ai carabinieri di Afragola: una bella storia da raccontare ma che deve far riflettere

I militari hanno promesso all’anziana di tornare a fare visita.

Una 75enne di Afragola, ipovedente e con difficoltà motorie, ha chiamato i carabinieri della stazione locale confessando di sentirsi triste e sola e chiedendo di poter avere un po’ di compagnia.

I militari, commossi ed emozionati, hanno subito risposto alla richiesta della povera donna e si sono recati a casa sua, rispettando naturalmente tutte le normative anti-Covid.

La donna, in lacrime per la gioia, ha chiacchierato amabilmente con i carabinieri, parlando della sua vita e del marito ormai scomparso. Poco dopo sono arrivati anche i familiari della donna. A quel punto i militari hanno salutato la simpatica vecchietta, promettendo di tornare quanto prima.

Un episodio più o meno simile si verificò nel mese di marzo, quando un anziano di Secondigliano chiamò la polizia per essere accompagnato a Fuorigrotta per vaccinarsi, non avendo nessuno disponibile a farlo.

Due storie commoventi ma che devono far riflettere. Il Coronavirus ha provocato non solo una crisi sanitaria, ma anche sociale, andando ad influire negativamente sui rapporti umani.

Le persone anziane sono state le più colpite, quindi è importante non dimenticarsene e dare loro il giusto sostegno. Spesso una semplice telefonata o una visita di pochi minuti può aiutarle a farle sentire meno sole.

x