« Torna indietro

Adrano, cestini usati come cassonetti. Vito Liotta: “Credo nell’informazione ma multe per gli indisciplinati”

La denuncia ci arriva da un cittadino che abita ad Adrano, in Piazza Genova; “I cestini portarifiuti vengono utilizzati come mini-cassonetti. Il cestino gettacarte, insomma, sostituirebbe il cassonetto d’altri tempi, pronto a contenere i sacchetti della spazzatura. Il lettore spiega che ha anche inviato la segnalazione alla Polizia Municipale per denunciare l’utilizzo errato dei cestini portarifiuti.

Un conferimento improprio che – a suo dire – satura via via tutti i cestini porta rifiuti sparsi per la città. “Va da sé – scrive – che nessuno controlla l’utilizzo errato e così perfino i contenitori (una volta eleganti) della centralissima via Aurelio Spampinato vengono utilizzati come mini-cassonetti”.

Sulla vicenda abbiamo sentito Vito Liotta, dirigente dell’VIII Settore al Comune di Adrano, che si occupa di Sviluppo ed Economia, di Tutela ambientale e, soprattutto, di Rifiuti.

“Devo dirle che non mi giunge nuova la segnalazione del nostro concittadino – spiega Liotta – purtroppo qualche indisciplinato utilizza i buttacarte in questo modo e non solo in Piazza Genova

Liotta, cosa fate per contrastare questo malcostume

“Guardi, innanzitutto, occorre dire che il fenomeno è appariscente ma limitato a poche persone; qui abbiamo buoni numeri per la differenziata, intorno al 65%. Personalmente credo molto nell’informazione: abbiamo una pagina social Servizio Ambiente del Comune, facciamo campagne sulle emittenti locali, abbiamo un numero dedicato agli utenti. Vedrà che alla fine si convinceranno a fare una corretta differenziata anche i più indisciplinati”

Ma, se non si convinceranno, cosa farete per gli irriducibili?

“Stiamo già facendo: proprio oggi abbiamo formato una pattuglia di Ispettori ambientali tra i dipendenti comunali che avranno appunto il compito di verificare, informare e, in ultima analisi, sanzionare.

Abbiamo già delle telecamere della Polizia Municipale che controllano alcune zone della città ma, le dico l’ultima: abbiamo proposto al Commissario – che ha già dimostrato di apprezzare il progetto – “Adotta una telecamera”, in maniera che le segnalazioni come quella che ha inviato il nostro concittadino – su Piazza Genova – abbiano valore di prova. Le ripeto, in ultima analisi, per gli “irriducibili” ci saranno sanzioni”, questo deve essere chiaro ma, resto fiducioso sul grande lavoro per informare il più possibile i cittadini”.

Vito Liotta, dirigente VIII Settore del Comune di Adrano

x