« Torna indietro

Caltagirone, potatura straordinaria degli alberi di arancio amaro per combattere l’aleirode

E’ in corso da stamani, da parte del personale del Servizio Verde pubblico (responsabile Salvo Petta), la potatura straordinaria, con isolamento e distruzione del materiale potato, degli alberi di arancio amaro che si trovano nella via Discesa Collegio. Questa attività interesserà pure, oggi e nei prossimi giorni, le piante che si trovano in Largo San Domenico, all’ingresso laterale dello stadio “Agesilao Greco” e le aiuole in zona Balatazze.

L’intervento avviene dopo la segnalazione del Servizio fitosanitario regionale – Osservatorio per le malattie delle piante di Acireale, che ha comunicato il rinvenimento, in Sicilia, di un insetto da quarantena, l’aleirode Aleurocanthus spiniferus, presente pure in aree urbane e agrumetate. Si tratta di un piccolo insetto che colonizza la pagina inferiore delle foglie, succhia la linfa e produce una grande quantità di melata (sostanza zuccherina appiccicosa), che imbratta la vegetazione e sulla quale si sviluppa una muffa nerastra, la cosiddetta fumaggine. L’insetto, che non punge le persone, può infestare, oltre agli agrumi, anche molte altre piante. La sua diffusione nell’Isola rappresenta, quindi, una seria minaccia principalmente per le produzioni agrumicole, ma potrebbe creare problemi anche ad altre piante coltivate, da frutto e ornamentali.

Pertanto l’assessorato comunale al Verde pubblico, retto da Luca Distefano, di cui il Servizio fa parte, allo scopo di adottare le necessarie misure di contenimento e, in particolare, nel tentativo di eliminare i focolai, ha promosso e sta realizzando i lavori in questione.

x