« Torna indietro

violenza

Notte ad alta tensione ad Ercolano: ubriaco colpisce la compagna e si barrica in casa. Necessario l’intervento di pompieri e carabinieri

L’uomo si è barricato in casa e ha aggredito anche i militari.

I carabinieri di Ercolano hanno arrestato per maltrattamenti in famiglia e resistenza a Pubblico Ufficiale un 48enne del posto.

Verso le 2:45 dall’abitazione di una coppia si sentono urla e schiamazzi. Si tratta dell’ennesima lite tra i due compagni: lui, ubriaco, colpisce violentemente la donna con un bastone.

I vicini, chiaramente preoccupati, chiamano il 112. Poco dopo arrivano i militari e l’uomo, alla loro vista, si barrica in casa armato di un coltello da cucina.

In casa con lui c’è anche la compagna 45enne, ferita alla testa. Sul posto sopraggiungono anche i vigili del fuoco, il personale del 118 ed altri carabinieri della compagnia di Torre del Greco.

Poiché non c’è modo di mediare, i carabinieri studiano un’alternativa: rompono il vetro di una porta-finestra e riescono ad entrare in casa. A quel punto si avventano sull’aggressore e lo bloccano.

La donna, trasportata al pronto soccorso dell’Ospedale del Mare, ha riportato lesioni guaribili in 20 giorni. L’arrestato è stato condotto in carcere in attesa di giudizio.

x