« Torna indietro

Un defibrillatore in Piazza Fonte Diana a Comiso: la proposta di Italia Viva

Installare un defibrillatore semiautomatico disponibile per tutti in piazza Fonte Diana, a Comiso. E’ la proposta lanciata dal componente del comitato nazionale di Italia Viva, Salvo Liuzzo, sulla scorta di quanto accaduto in mondovisione, nei giorni scorsi, a un giocatore della Nazionale danese, salvato, appunto, grazie all’utilizzo di uno di questi dispositivi.

“Sono sempre più convinto che tutti, ma proprio tutti – sottolinea Liuzzo – dovremmo affrontare dei corsi di formazione per la pratica del massaggio cardiaco. Lo stesso vale per le manovre mirate a rimuovere possibili ostruzioni delle vie aeree. Il tutto, combinato con l’utilizzo di un defibrillatore, potrebbe servire a salvare molte vite umane”.

Una questione, dunque, che è stata rilanciata alla luce del clamore internazionale assunto dalla vicenda verificatasi a Euro 2020. La proposta di Liuzzo, formalizzata sui social, è stata prontamente ripresa dal consigliere comunale di Comiso, Gaetano Gaglio, espressione di Articolo 1, che l’ha fatta diventare una mozione per impegnare l’Amministrazione comunale ad assumere dei provvedimenti ufficiali a tal riguardo, oltre che in piazza Fonte Diana anche in piazza Antonio Gramsci a Pedalino.

“Ringrazio l’amico Gaglio – afferma Liuzzo – per avere dato opportuna voce, nei luoghi deputati, alla proposta di Italia Viva. E, adesso, ci rimettiamo alla sensibilità dell’Amministrazione comunale affinché questo percorso possa chiudersi nella maniera più adeguata visto che si parla di salute e qualsiasi intervento non è mai sprecato quando può servire a salvare anche una sola vita umana”.

x