« Torna indietro

VILLAMARINA: L’ASSESSORE BEZZINI INCONTRA I MANIFESTANTI IL 29 GIUGNO

Dopo 135 giorni di protesta ininterrotta e la manifestazione che si è tenuta mercoledì 9 giugno a Firenze sotto le finestre del palazzo regionale, i manifestanti hanno chiesto un appuntamento urgente con l’assessore regionale alla sanità per evidenziare (e magari finalmente risolvere) le numerose criticità di cui soffre il nosocomio piombinese.

«L’apertura che abbiamo fatto, sospendendo momentaneamente il presidio di protesta presso l’ospedale, ha portato un primo importante risultato: l’assessore regionale Bezzini, che al telefono ci ha detto che “conosce bene le criticità di Piombino” incontrerà ufficialmente i membri del Comitato in difesa di Villamarina il prossimo martedì 29 giugno alle 17.30 in videoconferenza».

«I rischi sanitari per questo territorio sono troppo alti, specie con l’estate e il raddoppio della popolazione a causa dei numerosi vacanzieri. Le criticità a livello di personale sono già state evidenziate sia dai sindacati di categoria, sia dalle interpellanze di numerosi consiglieri regionali durante questi mesi, e adesso la popolazione di Piombino attende risposte concrete e non più rinviabili».

Per questo motivo i referenti del presidio organizzeranno prima di quella data un’assemblea aperta a tutti quelli che hanno a cuore il destino di Villamarina, per raccogliere le principali criticità dell’ospedale e poi riportarle all’assessore regionale Bezzini.

COMITATO DIFESA VILLAMARINA

x