« Torna indietro

Miglior pane d’Italia? Secondo il Gambero Rosso è anche a Messina ed è quello di Francesco Arena

La città di Messina ha uno dei migliori fornai d’Italia: Francesca Arena. Il suo nuovo panificio sito in via Tommaso Cannizzaro 137, aperto da soli 7 mesi, conquista i Tre Pani del Gambero Rosso, il massimo riconoscimento assegnato dalla Guida, che è stata presentata a Roma, presso il Museo Nazionale delle Arti del XXI secolo, e trasmessa in diretta streaming.

Emozionato, Francesco Arena, presente alla premiazione, ha ringraziato tutto il suo team e dedicato il premio al padre Masino Arena, colui che gli ha trasmesso l’amore e la dedizione verso questo lavoro, alla moglie e alle figlie che lo hanno sempre sostenuto e appoggiato nelle sue scelte, anche in quella coraggiosa e determinata di aprire un nuovo panificio, in piena pandemia, in uno dei periodi più difficili della storia di questo Paese, dando lavoro a tanti giovani e investendo nella sua città.

Anche l’insegna storica del Panificio Masino Arena nel villaggio S.Agata a Messina è stata premiata dalla Guida di Gambero Rosso che gli ha assegnato Due Pani, confermando il risultato dello scorso anno.

Sono veramente felice di questo doppio risultato, – ha commentato Francesco Arena – ho sempre creduto che i sacrifici ripagano sempre e ottenere questo riconoscimento al lavoro di squadra fatto in questi anni mi ripaga di tutto, del tempo tolto agli affetti, degli investimenti fatti. Ringrazio tutti i ragazzi dei nostri due panifici che hanno sempre creduto in me e mi hanno sostenuto anche nei momenti di incertezza dovuti al difficile periodo che abbiamo attraversato e che mi auguro ci stiamo lasciando alle spalle. Ringrazio anche i tanti colleghi con cui ci siamo sempre confrontati perché credo che il confronto oggi sia importantissimo per raggiungere risultati e migliorarsi sempre”.

Francesco Arena è sempre stato attento alla scelta delle materie prime e ai presidi slow food, diventando esperto di panificazione con grani antichi siciliani macinati a pietra. Nel 2016 ha superato l’esame di ammissione al Richemont Club Italia sez. sud e nello stesso anno si è iscritto alla facoltà di Scienze Gastronomiche di Messina. E’ entrato a far parte dell’associazione degli “Ambasciatori del Gusto” che unisce esperti enogastronomici, chef cuochi, ristoratori, pizzaioli, sommelier, persone di sala, pasticcieri e gelatieri che attraverso il proprio mestiere si sono distinti nella valorizzazione del patrimonio agroalimentare ed enogastronomico italiano.
Collabora con aziende e scuole siciliane, dove mette a disposizione di colleghi e studenti le sue conoscenze e competenze nel settore.

A febbraio 2019 ha ricevuto il premio di “Miglior Fornaio Best in Sicily” dal giornale enogastronomico Cronache di Gusto. Il 26 novembre 2020 ha inaugurato il secondo panificio nel centro di Messina, in via Tommaso Cannizzaro, a due passi dall’Università centrale di Messina. Si tratta del coronamento di un sogno per il bakery chef cresciuto nel laboratorio di famiglia, tra farine e lievito madre.

x