« Torna indietro

Ri-Farci Spazio al TPO: una due giorni in stile Enolibrì

Ri-Farci Spazio al TPO: una due giorni di indipendenza in stile Enolibrì, case editrici e vignaioli indipendenti. Presentazione di libri, realtà editoriali e degustazione di vini naturali a cura del TPO e de La Confraternita dell’uva.

Ri-Farci Spazio al TPO: una due giorni di indipendenza in stile Enolibrì, case editrici e vignaioli indipendenti. Presentazione di libri, realtà editoriali e degustazione di vini naturali a cura del TPO e de La Confraternita dell’uva.

Gli eventi sono ad ingresso gratuito.

Gli appuntamenti del 17 giugno 2021

Giovedì 17 giugno 2021 a partire dalle 18:30 ci terrà la presentazione della casa editrice indipendente DOUBLE NICKELS“. Libri che esplorano il territorio di frontiera tra musica e letteratura – scritti da chi fa, ha fatto o in qualche modo si occupa di musica, almeno una delle tre o tutte e tre insieme. Double Nickels come il disco dei Minutemen, perché ci interessa condividere cose che hanno un senso per noi e non subiamo il fascino della velocità.”

Dalle ore 19:30 appuntamento con Pignoletto e Bombino: rappresentazione liquida di eccellenze territoriali con Donatella e Fabio Azienda agricola Manaresi (Bologna) e Antonio Ciavarella, Controra Vini (Foggia).Presenta Nicola Borghesi Kepler – 452.

Salle ore 20.30 “L’APPETITO”: presentazione de “L’appetito” di Serena Guidobaldi illustrato da Giuseppe Palumbo edito da ERIS EDIZIONI.Andrea Plazzi dialoga con gli autori.L’Appetito è una storia sul cibo, la sua abbondanza, la sua assenza. Il suo potere. Tra 1700 e 1800 a Parigi c’era un commercio molto particolare: quello degli avanzi alimentari. Questi, recuperati prima dalle cucine di Versailles, poi da ristoranti e cucine private dei nuovi ricchi, erano lo strumento grazie al quale lo Stato, con la connivenza della borghesia, controllava l’ordine pubblico sfruttando il mercato della fame. Nello stesso periodo, a Roma, la fame era appannaggio della Chiesa: si chiedeva in cambio del cibo l’iscrizione dell’anima ai registri delle parrocchie. Sono queste le coordinate storiche e geografiche entro cui – fra mercati maleodoranti, mense popolari parigine e viuzze di Roma – si muovono i protagonisti del romanzo: l’erede di una famiglia francese di venditori di avanzi e un miserabile parroco romano. L’autrice non si accontenta di raccontare la loro storia, la amplia e dialoga con il lettore attraverso una ricca rete di rimandi, fatti di note a margine e brevi stralci di un copione teatrale, a ricordarci le nostre responsabilità come spettatori di una lotta senza quartiere incentrata su potere e fame, e non ancora finita.

Gli appuntamenti del 18 giugno 2021

Venerdì 18 giugno 2021 dalle 18.30 appuntamento con IL DOTTORE DEI MATTI, presentazione del fumetto “Basaglia. Il dottore dei matti” di Andrea Laprovitera, Armando Miron Polacco, edito da BECCOGIALLO.Franco Basaglia (Venezia, 11 marzo 1924 – 29 agosto 1980), psichiatra e docente universitario, fondatore del movimento Psichiatria Democratica, ha diretto i manicomi di Gorizia e Trieste, dove assieme ai suoi collaboratori ha messo in atto una serie di rivoluzioni metodologiche che hanno conosciuto il loro epilogo più eclatante il 13 maggio 1978, con l’approvazione in parlamento della Legge n. 180 in tema di Accertamenti e Trattamenti Sanitari Volontari e Obbligatori, la cosiddetta Legge Basaglia. La norma ha sancito la fine di un’epoca e costituisce di fatto il testamento spirituale di uno dei più influenti psichiatri del Novecento, che ha speso la vita nel tentativo di eliminare limiti, barriere e costrizioni fisiche e mentali con l’obiettivo di restituire ai malati di mente la dignità di persone. Ne parleremo con Armando Miron Polacco (disegnatore del libro), Alessandro Metz (operatore sociale) e Paolo Coceanig (Radio Fujiko)

Dalle 20 appuntamento con “MUSICA E IMPEGNO CIVILE, OGGI” in collaborazione con la Libreria Trame presentazione del nuovo numero di Zona Letteraria con fonovaligie viniliche a cura di Francesco “Ted Nylon” Garbari. Uscito in questi giorni il numero 6 della rivista Zona Letteraria di Prospero edizioni “MUSICA E IMPEGNO CIVILE, OGGI”. La musica offre ancora spazio all’impegno civile come ha fatto in passato? Che funzione ha oggi la musica all’interno della sensibilizzazione civile, intorno a temi sociali e politici? Articoli, rubriche, editoriali che declinano il tema scelto, accompagnati da un ampio apparato fotografico.

x