« Torna indietro

MIRANO, VENERDI 18 “SHOPPING SOTTO LE STELLE”, NEGOZI APERTI FINO A TARDI

Confcommercio e Comune: «Segnale di fiducia dopo 16 mesi di restrizioni»

17.6.2021 – Negozi aperti e bancarelle di sera, artigianato in piazza e sapori della tradizione, musica sotto le stelle: sembra lo scenario, leggero e gioioso, che ha accompagnato tante manifestazioni a Mirano fino al 2019, invece è l’evento della rinascita, quello che segna la ripartenza delle manifestazioni di piazza a Mirano: protagonisti i commercianti, che nonostante alcune restrizioni ancora in corso, che di fatto impediscono di riproporre le feste dai grandi numeri degli anni passati, non potevano far trascorrere l’estate senza la loro firma nella bella piazza della città.

Sarà un venerdì dal sapore di normalità quello in programma il 18 giugno con l’evento “Shopping sotto le stelle”, organizzato da Confcommercio del Miranese con i commercianti della città e il Comune di Mirano nell’ambito del distretto del commercio. Una notte lunghissima, tanto da aver inizio nel pomeriggio, alle 15, per proseguire fino alle 23, proponendo quello che alla grande piazza di Mirano mancava da più tempo: negozi aperti fino a tardi, artigianato locale, sapori e tradizioni, musica itinerante per gustare finalmente all’aperto una serata d’inizio estate.

Uno scenario di festa, per salutare l’agognato ritorno alla normalità e riappropriarsi della piazza come luogo di socialità, incontro e manifestazioni: aspetti resi possibili finora dai commercianti e che dal commercio prova a ripartire.

«L’iniziativa che vedrà Mirano ripopolarsi di bancarelle ed avventori – spiega l’assessore alle attività produttive Cristian Zara – è stata fortemente voluta dall’Amministrazione Comunale con il consueto fondamentale contributo di Confcommercio. Crediamo sia giunto il momento di dare un segnale di fiducia e speranza dopo questi 16 mesi di grosse restrizioni dovute alla pandemia. Vogliamo sia un nuovo inizio affinché la nostra piazza possa tornare a vivere in questa estate, che sicuramente ci vedrà cambiati ma vogliosi di socializzare e rendere nuovamente magica la nostra Mirano».

Per il delegato di Confcommercio a Mirano, Roberto Rossato: «Ripartire da dove ci eravamo fermati non è facile, il livello a cui avevamo portato le iniziative di Mirano era altissimo e ora, per motivi di normative, non è ancora possibile realizzare appuntamenti agli stessi livelli. Ma la voglia di ripartire, da parte dei commercianti e dell’Amministrazione, è tanta e noi siamo carichi e pronti per far ripartire la città».

x