« Torna indietro

Da una pagina Facebook Tribunale di Palermo.

Palermo – Uccisero marito e padre, condannati ma pena ridotta in appello

La corte d’asssise d’appello di Palermo ha condannato a 9 anni di carcere Salvatrice Spataro, 47 anni, detta Ilenia, e i suoi figli Vittorio e Mario Ferrera, di 23 e 22 anni. I tre sono stati condannati per l’omicidio di Pietro Ferrera, 45 anni, marito della donna e padre degli altri due. In primo grado avevano ricevuto una condanna di 14 anni. Per loro anche lo sconto di pena legato all’attuazione del rito abbreviato.

La corte d’asssise d’appello di Palermo ha condannato a 9 anni di carcere Salvatrice Spataro, 47 anni, detta Ilenia, e i suoi figli Vittorio e Mario Ferrera, di 23 e 22 anni. I tre sono stati condannati per l’omicidio di Pietro Ferrera, 45 anni, marito della donna e padre degli altri due. In primo grado avevano ricevuto una condanna di 14 anni. Per loro anche lo sconto di pena legato all’attuazione del rito abbreviato.

Pietro Ferrara fu violentemente ucciso nel capoluogo siciliano nel Dicembre 2018, al culmine dell’ennesima lite con la moglie, maltrattata e picchiata per anni insieme ai figli. Per loro il giudice escluse l’aggravante della crudeltà. Decisive nel processo, oltre alle versioni degli imputati, anche e sopratutto le testimonianze di parenti, amici, vicini e conoscenti, capaci di dare un’idea del clima di terrore psicologico e di violenza creato da Pietro Ferrera. Ad accogliere gli imputati alla fine del processo, amici e familiari commossi e riuniti in un sit in in richiesta di giustizia per Ilenia, Vittorio e Mario.

x