« Torna indietro

Serie C: Alessandria torna in B dopo 46 anni

L’Alessandria è la quarta squadra promossa in Serie B dopo Como, Perugia e Ternana. La squadra di Longo batte il padova 5-4 ai calci di rigori dopo che i 120′ erano terminati in parità sullo 0-0. Dal dischetto si rivela decisivo l’errore di Gasbarro, 5° rigorista dei suoi, dopo che RonaldoPaponiCurcio e Rossettini avevano portato sempre avanti il Padova: per l’Alessandria vanno a segno BrucciniStancoEusepiGiorno e Rubin, che sigla il timbro finale.

ALESSANDRIA-PADOVA 5-4 dcr (0-0 al 120’)

ALESSANDRIA (3-4-1-2): Pisseri; Parodi (121′ Rubin), Di Gennaro, Prestia; Mustacchio, Casarini (70′ Giorno), Bruccini, Celia; Chiarello (70′ Di Quinzio); Corazza (115′ Stanco), Arrighini (81′ Eusepi). All. Longo.

PADOVA (4-3-3): Dini; Germano, Rossettini, Kresic, Curcio; Jelenic (70′ Bifulco), Halfredsson (110′ Vasic), Hraiech (94′ Gasbarro); Chiricò (94′ Mandorlini), Ronaldo, Biasci (88′ Paponi). All. Mandorlini.

Ammoniti: Bruccini, Halfredsson, Casarini, Kresic, Hraiech, A. Mandorlini, M. Mandorlini

x