« Torna indietro

TREVISO ADERISCE ALLA FESTA EUROPEA DELLA MUSICA 2021: LUNEDÌ 21 GIUGNO LA CITTÀ OFFRE UN RICCO PROGRAMMA TRA NOTE ED ARTE

Al Museo Santa Caterina sarà possibile ammirare gli strumenti restaurati della collezione Lattes, in piazza del quartiere latino, fronte chiesa di S. Croce prenderà avvio dalle 15.30 “Note Classiche”, un pomeriggio dedicato alla classica mentre la Loggia dei Cavalieri riecheggerà di “Note Moderne”. Per la sera doppio appuntamento tra Note Jazz alla Piola e Note Organistiche a S. Agnese

18.6.2021 – Lunedì 21 giugno torna la Festa Europea della Musica, evento internazionale istituito nel 1985 e divenuto a partire dal 2016 anche in Italia una festa trasversale e diffusa, e Treviso non manca all’appello: nel corso della giornata la città propone un ricco programma dal titolo “Arte e musica nella Treviso Incantata”, organizzato dal Comune di Treviso in collaborazione con l’associazione cittadina Musincantus, che creerà un affascinante dialogo tra musica e arte.

La Festa Europea della Musica trova a Treviso uno scenario d’eccezione caratterizzato da un importante fermento culturale e dalla voglia di tornare a celebrare la musica nella sua vera essenza”, afferma l’assessore ai Beni culturali e Turismo Lavinia Colonna Preti. «Anche quest’anno prosegue la bella sinergia con Musincantus, associazione che ha sempre portato in Città eventi di altissimo profilo”.

Immersi nell’arte, nella musica e nella storia, – ha spiegato Edoardo Bottacin, presidente di Musincantusquesto è il mood che abbiamo scelto insieme al Comune di Treviso per questa nuova edizione della festa della musica. Una festa che si snoda in alcuni dei luoghi più suggestivi e ricchi di storia della città dove finalmente risuonerà la musica dopo molti mesi di silenzio”.

Musica incantata al Museo Santa Caterina. Alle 11.00, si svolgerà la visita guidata agli strumenti musicali restaurati della collezione dell’avvocato Bruno Lattes e quella all’organo in stile rinascimentale dell’auditorium di Santa Caterina (posti limitati, prenotazione obbligatoria scrivendo a cerimoniale@musincantus.it).

Note Contemporanee online su www.musincantus.it. Il compositore Alberto Patron esegue in diretta straming alle ore 12 Rebus, musica di Maurilio Cacciatore, opera commissionata ed eseguita per la biennale musica di Venezia, sulla fisarmonica di Leonardo Da Vinci.

Note Classiche in piazza del Quartiere Latino. Nella raccolta piazza del quartiere latino, fronte chiesa di Santa Croce, dalle 15.30 alle 20.30 si alterneranno oltre 20 musicisti proponendo uno spaccato del repertorio classico, dalla cameristica al virtuosismo del pianoforte.

Note moderne alla Loggia dei Cavalieri. Nella duecentesca cornice nel cuore di Treviso, dalle 19.30 alle 22.00, si alterneranno venti musicisti locali proponendo brani moderni e mettendo in luce il proprio talento nel repertorio pop.

Note Jazz alla pizzeria Piola. la collaborazione tra Pizzeria Piola e Treviso Suona Jazz Festival porta nello storico locale trevigiano della Piola, alle ore 20.30, una serata jazz direttamente con protagonisti Francesca Viario, Gianpaolo Rinaldi e Luca Colussi in “All I Want”. Prenotazione obbligatoria chiamando: 0422 540287.

Note organistiche a Sant’Agnese. La giornata si concluderà alla Chiesa di Sant’Agnese, dove alle 20.45 si esibirà in un concerto d’organo e Tromba Devis Formentin e Francesco Perin in un programma dedicato al grande repertorio barocco per tromba ed organo – da Bach a Handel – oltre che alcune divagazioni ottocentesche. L’organo della chiesa trevigiana è un Tamburini – Ruffatti, è stato restaurato nel 2015.

Tutti gli eventi sono gratuiti, per le visite guidate e la cena jazz è necessaria la prenotazione.

Per informazioni: www.comune.treviso.it

x