« Torna indietro

Novara, sindacalista investito e ucciso: il camionista va ai domiciliari

Ha ottenuto gli arresti domiciliari Alessio Spaziano, il camionista 25enne che venerdì scorso è stato arrestato per aver travolto e ucciso  il sindacalista dei SiCobas Adil Belakhdim a Biandrate (NO). Lo ha deciso il giudice al termine dell’udienza di convalida dell’arresto svoltasi nel carcere di Novara.

L’interrogatorio, avvenuto oggi nel carcere di Novara, è durato per circa tre ore, durante le quali il camionista ha ricostruito quanto accaduto venerdì mattina, all’ingresso del centro distribuzione Lidl di Biandrate. Il giovane – riferisce l’ANSA – si sarebbe detto più volte dispiaciuto, precisando che non aveva intenzione di investire nessuno.

Il fatto è avvenuto lo scorso 18 giugno davanti al polo logistico della Lidl, dove era in corso un sit-in promosso dal sindacato. Spaziano, dopo aver investito il sindacalista, si era inizialmente allontanato, per poi costituirsi ai carabinieri nei pressi del casello autostradale di Novara Ovest.

x