« Torna indietro

conte verbali Cts fondazione einaudi lockdown

M5S: passo indietro di Giuseppe Conte?

Giuseppe Conte sarebbe a un passo dall’addio al M5s. Lo si apprende nella galassia pentastellata. Già da giovedì leader in pectore del Movimento 5 stelle avrebbe deciso il passo indietro, ma un’attività certosina di mediazione lo avrebbe convinto a desistere.

A ricomporre sono stati i big del Movimento fra cui anche il titolare della Farnesina, Luigi Di Maio, consapevole che non ci sarebbe un ‘piano B’ senza Conte, dopo l’affondo di Beppe Grillo davanti ai parlamentari. Che cosa aveva affermato il garante? Il Movimento “siamo noi, Conte non andava in piazza. Lui deve studiare. Lui è uno studioso, un uomo di cultura, io sono il visionario“. E ancora: “Con Conte stiamo facendo un lavoro straordinario”. Nel neo statuto messo a punto da Giuseppe “c’era anche scritto che io devo essere ‘informato’, ‘sentito’, ma che è ‘sto avvocatese? Le cose si decidono insieme…”.

Grillo ha lasciato Roma e non ha avuto un incontro con l’avvocato. Intanto silenzio sulle chat degli eletti M5S e c’è chi parla di choc e di attesa dopo l’intervento di Grillo. Nel frattempo, si apprende, nei confronti dell’ex premier cresce il pressing affinché nasca un soggetto nuovo, ma la strada sarebbe in salita per le difficoltà di organizzare un nuovo partito alla vigilia delle amministrative. (fonte: Agi, Ansa)

x