« Torna indietro

Marco Vita: “Il ricorso dei camperisti è stato accolto per un vizio formale, non sostanziale”

In merito alla vicenda dell’accoglimento del ricorso presentato dall’associazione camperisti, è necessario fare chiarezza. La sanzione è stata annullata per un vizio formale, non sostanziale. Ciò significa che le decisioni del Comune in merito al transito degli autocaravan a Baratti e Populonia sono legittime. Vorrei chiarire, inoltre, che non si tratta di una palese avversione nei confronti di chi possiede un camper, tutt’altro, il nostro unico obiettivo è tutelare i cittadini e i turisti, inclusi i camperisti. La conformazione delle strade dell’area di Baratti e Populonia, come altre nel territorio comunale, infatti, non consente l’agevole scambio tra veicoli, pertanto abbiamo deciso di vietare il traffico a quelli che superano i due metri di larghezza. Questo per tutelare la sicurezza di tutti coloro che frequentano la zona. Non a caso, proprio con l’intento di coniugare sicurezza e fruizione dei luoghi d’interesse, alle porte dell’area di Baratti è localizzato un parcheggio a disposizione dei camperisti che, con la imminente realizzazione della pista ciclabile, potranno raggiungere la spiaggia e il borgo agevolmente e senza rischi. 
Infine, vorrei precisare che delle oltre tremila sanzioni elevate lo scorso anno, solo tre sono state oggetto di ricorso da parte dell’utente e che la somma che il Comune dovrà sostenere per questo caso ammonta ad appena trecento euro più oneri previsti.
La speranza è che l’associazione camperisti comprenda che il Comune non ha interesse a scoraggiare la frequentazione del nostro territorio e che stiamo facendo quanto necessario per tutelare gli interessi di tutta la popolazione. Marco Vita, assessore alla Polizia Municipale

x