« Torna indietro

Cancellazione articolo 117 codice appalti: sit-in davanti alla Prefettura degli operatori dell’igiene ambientale

Questa mattina davanti alla Prefettura in via Etnea a Catania si è tenuto un sit-in di protesta da parte dei vertici delle sigle sindacali Fp Cgil, Fit Cisl e Uil Trasporti

Questa mattina di fronte alla Prefettura in via Etnea a Catania ha avuto luogo un sit-in di protesta da parte degli operatori del settore dell’igiene ambientale.

Punto cardine di questo sit-in i contratti nazionali Utilitalia e Fise Assoambiente. A essere richiesta dai lavoratori dei settori elettricità, gas, acqua e servizi di igiene ambientale, che hanno aderito allo sciopero, la cancellazione dell’articolo 177 del codice degli appalti, che prevede l’obbligo per i concessionari di esternalizzare almeno l’80% di tutte le attività, anche quando queste vengono svolte da personale interno.

Presenti i segretari delle sigle sindacali Fp Cgil, Fit Cisl e Uil Trasporti, ovvero Alfio Leonardi, Mauro Torrisi e Salvo Bonaventura. Secondo essi questa esternalizzazione creerebbe un caos sia riguardo alla certezza del posto di lavoro, con una possibile riduzione del personale impegnato, che riguardo ai servizi per la collettività, con un grave danno anche per le imprese.

Una fase dell’incontro all’interno della Prefettura

Il segretario della Uil Trasporti Catania, Salvo Bonaventura, sottolinea come si auguri che il governo possa rivedere l’articolo 177, data anche la fase di rinnovo dei contratti in corso.

Salvo Bonaventura (Uil Trasporti)

x