« Torna indietro

Pontecurone (AL), camion ferisce operaio in sciopero. Il sindacato: “sfiorato un altro morto”

La tensione resta alta davanti alla Miliardo Yida, azienda di recupero plastica e carta da macero di Pontecurone, Comune di 3.500 anime in provincia di Alessandria. Questa mattina, un operaio che partecipava allo sciopero indetto dal sindacato Si-Cobas è rimasto ferito in modo non grave da un camioncino, che avrebbe tentato di forzare il blocco all’ingresso della fabbrica.

Un fatto che riporta subito alla mente i fatti dello scorso 18 giugno, quando Adil Belakhdim, 37enne operaio e coordinatore interregionale dei SiCobas, è morto dopo esser stato  investito da un camion davanti ai cancelli della Lidl di Biandrate (Novara).

“Stamane, –ha affermato il sindacato sul proprio profilo social -si è sfiorato un altro morto a pochi giorni dall’uccisione a Biandrate del nostro compagno Adil.“.

Ferito ad una gamba davanti alla Miliardo Yida di Pontecurone, l’operaio investito è stato accompagnato in ospedale. Le sue condizioni di salute non desterebbero comunque preoccupazione.

Come lavoratori che lottano per rivendicare miglioramenti delle condizioni di lavoro e vita – ha dichiarato ancora il sindacato – non accettiamo che chi sciopera diventi bersaglio e vittima di crumiri scatenati e assassini.

Il fatto ha contribuito ad alimentare la tensione. “La lotta continua: lo sciopero va avanti per ottenere il reintegro dei lavoratori licenziati, la messa in sicurezza di questa fabbrica pericolosa ed inquinante, il rispetto degli accordi migliorativi del sindacato”.

Leggi anche: TRAGEDIA A SOMMARIVA BOSCO (CN): BAMBINO DI 10 ANNI UCCISO DAL GRANO APPENA TREBBIATO

x