« Torna indietro

Biagio Conte dal ritiro spirituale: “mi ritiro in montagna, in una grotta in preghiera e nutrendomi solo di pane e acqua”

“Non posso più accettare una società che stravolge e manipola il creato, gli uomini e le donne, che stravolge i valori, la morale, i costumi e le tradizioni. Per queste ingiustizie mi ritiro in montagna, in una grotta in preghiera e nutrendomi solo di pane e acqua”. Ad affermarlo, in un’intervista riportata sull’Ansa, è Biagio Conte, frate laico palermitano e fondatore della Missione Speranza e Carità.

“Non posso più accettare una società che stravolge e manipola il creato, gli uomini e le donne, che stravolge i valori, la morale, i costumi e le tradizioni. Per queste ingiustizie mi ritiro in montagna, in una grotta in preghiera e nutrendomi solo di pane e acqua”. Ad affermarlo, in un’intervista riportata sull’Ansa, è Biagio Conte, frate laico palermitano e fondatore della Missione Speranza e Carità.

Da Venerdì 9 Luglio Conte è in ritiro spirituale e sembra essere deciso a non tornare “su questa terra”. ‘‘Non possiamo acconsentire ed essere responsabili di questa ingiusta amoralità che offende e calpesta la vita umana, che offende e calpesta l’essere creature di Dio, che disprezza la parola del Signore e fa di tutto per stravolgere il Vangelo e offende la Casa di Dio. E’ veramente meglio rifugiarsi nel buon Dio, che confidare nell’essere umano e nei potenti. Solo il Signore potrà salvare questa umanità dalla violenza, dagli abusi, dalla promiscuità ingiusta e da tutti quegli abomini che continuamente si perpetrano e che si continuano ad attuare in tutto il pianeta Terra – conclude Biagio Conte – Lancio un grido disperato a tutta l’umanità, che si rispetti la giusta via, la verità e la vita che ci è stata donata. Mi rivolgo anche a tutti quelli che si professano cristiani di respingere ed essere contrari a tutto ciò che offende la parola di Dio; e di essere come ci insegna il Vangelo, buoni come le colombe ma prudenti come i serpenti, rispondendo al male con il bene, sperando così che chi è nel male possa al più presto ritornare nella giusta e retta via”.

x