« Torna indietro

Dal 21 luglio a Punta Secca la settima edizione di Libri D’aMare

Nella suggestiva cornice di Punta Secca, torna la rassegna letteraria creata da Christian Recca della Cartolibreria Excalibur di Santa Croce Camerina, Libri d’aMare, giunta quest’anno alla sua settima edizione.

Nomi di alto livello e interessanti incontri sugli argomenti più svariati si susseguiranno fino alla fine di Luglio. Per ragioni legate alla pandemia, non si terranno i consueti laboratori per bambini ma la manifestazione continuerà a promuovere la lettura per famiglie con bambini da 0 a 6 anni dando spazio al progetto nazionale “Nati per leggere”, da poco attivato anche a Ragusa e promosso dall’associazione culturale pediatri, dall’associazione italiana biblioteche e dal Csb Centro per la Salute del Bambino OnlusSi

“Dopo la parentesi dello scorso anno in cui abbiamo sfruttato le altre piazze della nostra borgata – dice Alessandro Renda direttore organizzativo della rassegna – torneremo con cinque serate nella location privilegiata di Piazza Torre”

Si parte in grande stile mercoledì 21 luglio con Gaetano Savatteri e “Quattro indagini a Màkari” (Sellerio), uno dei romanzi da cui è nata la fortunata fiction Rai andata in onda a marzo.

“Sarà Stefano Barone a condurre questa prima serata in cui non è escluso che ci raggiunga qualcuno degli attori protagonisti – afferma il direttore editoriale Domenico Occhipinti – Venerdì 23 luglio l’esuberante showgirl Justine Mattera parlerà con Simona Mazzone di “Just Me” (Cairo Editore) l’autobiografia che racconta i suoi 50 anni che dall’America l’hanno portata in Italia, in tv, in teatro, ad amare la bicicletta e il triathlon e costruire una famiglia. Sabato 24 il protagonista della serata sarà Luigi Mastroianni e il suo rapporto speciale col fratello Salvo. I due fratelli sono protagonisti delle storie seguite da oltre 1 milione di persone su Instagram, un rapporto schietto, sincero descritto senza sconti nel libro “Mio fratello è un gigante” (Sperling & Kupfer) e che presenteranno insieme. Domenica 25 “Io non ci volevo venire” (Sellerio) di Roberto Alajmo. Un romanzo-giallo che ha come protagonista una guardia giurata molto particolare, sicuramente lontano dai commissari e gli ispettori infallibili cui siamo abituati. Una narrazione ironica che sarà raccontata al pubblico grazie a Costanza DiQuattro nelle vesti di conduttrice. La chiusura di questa settima edizione è affidata a Mariagiovanna Fanelli che dialogherà con Salvatore Requirez, medico di professione ma grande studioso e conoscitore della famiglia Florio. “Ignazio Florio, il leone di Palermo (Nuova Ipsa Editore).

Le serate avranno inizio come sempre alle 21.45 e si svolgeranno secondo le norme vigenti relative agli eventi all’aperto. Chi vorrà già adesso prenotare il suo posto a sedere potrà farlo acquistando il libro presso la Excalibur Cartolibreria di via Roma 32 a Santa Croce Camerina oppure ordinando la copia chiamando ai numeri 0932821659 – 3936137302).

x