« Torna indietro

calcio marcianise

Draghi agli Azzurri: “Oggi lo sport segna in maniera indelebile la storia delle nazioni”

“Oggi lo sport segna in maniera indelebile la storia delle nazioni. Ogni generazione ha i suoi ricordi. Oggi siete voi a essere entrati nella storia con lo spirito di squadra, con i vostri sforzi e sacrifici”. Lo ha detto il premier Mario Draghi durante la cerimonia a Palazzo Chigi con la squadra e lo staff tecnico della Nazionale italiana, vincitrice dei campionati Europei di calcio, e con il tennista Matteo Berrettini, finalista al torneo di Wimbledon.

Mattarella: “circondati dall’affetto degli italiani”

“Questo non è giorno di discorsi, ma di applausi e ringraziamenti. Complimenti! Ieri sera avete meritato di vincere ben al di là dei rigori perchè avete avuto due pesanti handicap: giocare in casa degli avversari in uno stadio come Wembley e il gol a freddo che avrebbe messo in ginocchio chiunque. Siete stati accompagnati e circondati dall’affetto degli italiani e li avete ricambiati rendendo onore allo sport. Così come ha fatto Matteo Berrettini. Arrivare alla finale di Wimbledon, ma la rimonta del primo set equivale a una vittoria“. Lo ha affermato Mattarella nella cerimonia al Quirinale con la squadra azzurra e Matteo Berrettini. 
“Quella seconda parata dell’ultimo rigore ha reso felici milioni di persone. Non soltanto in Italia. Complimenti e grazie. Non voglio aggiungere altro”, ha detto il presidente della Repubblica, riferendosi al grande consenso che la squadra italiana si è guadagnata anche al di fuori dell’Italia. (fonte: Askanews, Ansa)

x