« Torna indietro

Maxiprocesso – Si è spento a 93 anni il giudice Alfonso Giordano

“Accettò con coraggio e spirito di abnegazione un incarico che altri avevano declinato. Alfonso Giordano sarà ricordato per sempre come il presidente del primo maxiprocesso alla mafia, spartiacque nella lotta dello Stato a Cosa Nostra. La Sicilia perde un magistrato di altissimo valore”.

“Accettò con coraggio e spirito di abnegazione un incarico che altri avevano declinato. Alfonso Giordano sarà ricordato per sempre come il presidente del primo maxiprocesso alla mafia, spartiacque nella lotta dello Stato a Cosa Nostra. La Sicilia perde un magistrato di altissimo valore”.

Così il Presidente della Regione Sicilia, Nello Musumeci, ha voluto ricordare Alfonso Giordano, novantatreenne magistrato palermitano e presidente della corte d’assise del Maxiprocesso contro Cosanostra, deceduto ieri (12 Luglio) all’età di novantatre anni.

Ai tempi del Maxiprocesso Giordano era appena stato nominato presidente di Corte d’assise da pochi mesi, e l’incarico gli venne effidato dopo il rifiuto di dieci colleghi prima di lui.

x