« Torna indietro

Tuscia Film Fest 2021: il programma della diciottesima edizione

Dal 16 luglio al 14 agosto un mese di appuntamenti con il cinema italiano e internazionale e le eccellenze del territorio

Otto giorni di proiezioni e incontri con il cinema italiano e internazionale in piazza San Lorenzo a Viterbo e l’appendice di Enocinema, dedicata alle eccellenze del territorio, a Palazzo Doria Pamphilj a San Martino al Cimino.

Il Tuscia Film Fest torna con la sua diciottesima edizione e con l’obiettivo di dare un segnale di ripresa e di possibile ritorno alla normalità dopo la pandemia.

Una stella internazionale come Stellan Skarsgård – che chiuderà con Jonathan Nossiter e Kalipha Touray il ciclo di proiezioni e incontri venerdì 23 luglio – e tanti protagonisti del cinema italiano che saranno in piazza San Lorenzo per presentare opere da loro dirette o interpretate.

Da Gianni Amelio a Federico Zampaglione, da Francesco Bruni a Gian Marco Tognazzi (ospite di una delle serate a San Martino al Cimino) e altri ancora.

L’estate del Tuscia Film Fest – dopo la mostra La Tuscia nel cinema: The Young Pope e Catch-22, conclusasi di recente al Teatro dell’Unione di Viterbo – proporrà dodici serate dedicate al cinema e al territorio.

Si parte con un week end di cinema d’autore: venerdì 13 luglio Gianni Amelio presenterà Hammamet, film che narra gli ultimi anni di vita di Bettino Craxi; sabato 14 in programma Volevo nascondermi di Giorgio Diritti con Elio Germano nei panni di Antonio Ligabue; Francesco Bruni, infine, tornerà in piazza San Lorenzo domenica 18 per accompagnare il suo ultimo film Cosa sarà.

La settimana si aprirà poi con tre opere prime. Mauro Mancini e Gianluca Iodice presenteranno – rispettivamente lunedì 19 e martedì 20 – i loro esordi Non odiare e Il cattivo poeta mentre Giorgio Montanini, tra i protagonisti del film, sarà presente alla proiezione de I predatori di Pietro Castellitto mercoledì 21.

Giovedì 20 sarà in piazza San Lorenzo, in veste di regista, Federico Zampaglione. Il musicista, storico leader dei Tiromancino, incontrerà il pubblico del Tuscia Film Fest dopo la visione del suo ultimo film Morrison.

Gran finale venerdì 23 luglio con l’arrivo a Viterbo di Stellan Skarsgård che con Jonathan Nossiter e Kalipha Touray sarà in Piazza San Lorenzo per presentare Last words, l’ultimo lavoro del regista americano che nel corso della serata riceverà il premio Tuscia Terra di Cinema “Luigi Manganiello” 2021.

Il Tuscia Film Fest si sposterà poi per quattro sabato consecutivi a Palazzo Doria Pamphilj di San Martino al Cimino per Enocinema, un ciclo d’incontri che avranno come protagonisti il grande schermo e le cantine della Tuscia.

Un’occasione per parlare di cinema e degustare i prodotti di alcune delle migliori cantine del territorio: tra gli ospiti del programma – che sarà ufficializzato sabato 17 luglio – Jonathan Nossiter e Gian Marco Tognazzi.

Sarà possibile acquistare i biglietti delle serate del Tuscia Film Fest – a partire dalle ore 15 di lunedì 12 luglio – on line sul sito dell’evento, presso la prevendita fisica del Museo Colle del Duomo di Viterbo e presso la biglietteria dell’arena che sarà aperta ogni sera dalle 19.45.

Le serate di Enocinema a Palazzo Doria Pamphilj saranno, invece, a ingresso libero fino a esaurimento dei posti con possibilità di prenotazione.

Per maggiori informazioni su film, ospiti, programma, biglietti: www.tusciafilmfest.com.

x