« Torna indietro

Altro che “poropopo”, la nuova hit che ha portato fortuna all’Italia si chiama “Ma quale dieta” ed è di un cantante di Sant’Antimo

I giocatori azzurri hanno intonato la canzone per tutto l’Europeo.

Ai Mondiali del 2006 il tormentone cantato dai tifosi azzurri in occasione di ogni partita dell’Italia era il famoso “poropopo”, ritornello preso dalla canzone dei Seven Nation Army.

La nuova hit che ha portato fortuna all’Italia invece è meno internazionale è più “nostrana”: si chiama “Ma quale dieta” e porta la firma di Luca Il Sole di Notte, artista napoletano originario di Sant’Antimo.

Ovviamente non poteva essere che un napoletano, Insigne, a sdoganare la canzone nel gruppo azzurro e farla apprezzare da tutti. Il capitano del Napoli ha portato una bella ventata di napoletanità nella Nazionale, ma soprattutto la hit è diventata un vero talismo per gli uomini di Mancini.

La prima volta dopo Italia-Galles

La canzone iniziava a circolare nel clan azzurro già da tempo, ma è diventata virale subito dopo Italia-Galles. I calciatori di Mancini, dopo la vittoria e la qualificazione agli ottavi come prima del gruppo, hanno intonato la canzone sul bus per poi pubblicare un video in rete, diventato subito virale.

La stessa cosa si è verificata dopo i successi contro Austria, Belgio, Spagna e ovviamente Inghilterra. Addirittura nel ritorno in Italia, con la Coppa Europea ormai in tasca, sul volo è partito l’ormai noto ritornello.

Chi è l’autore di “Ma quale dieta?”

Ma chi è stato l’autore di questa canzone? Si chiama Luca Di Stefano, 32enne di Sant’Antimo, in arte Luca Il Sole di Notte. Anche se le polpette sono tra le protagoniste della sua hit, in realtà lavora nella Pescheria degli Artisti dove vende pesce.

“É un’emozione grande, grandissima– spiega Luca- ancora non riesco a spiegarla. Lo ammetto, la prima volta che ho visto il video degli azzurri che cantavano la mia canzone all’uscita dell’aeroporto non ce l’ho fatta e ho pianto. É una grande soddisfazione. I napoletani Insigne, Immobile e Donnarumma hanno portato la mia canzone in giro per l’Italia e per l’Europa e questa è la mia gioia più grande”.

x