« Torna indietro

covid hospital

Missiva intimidatoria al Manager del Moscati di Avellino: “vado avanti con trasparenza”

E’ giunta una missiva intimidatoria al manager dell’azienda ospedaliera Moscati di Avellino. 

Raccomandata con un proiettile

Una lettera raccomandata, con all’interno un proiettile, che sarebbe sarebbe stata recapitata al manager Renato Pizzuti.

Mentre sulla vicenda indaga la polizia, immediata è arrivata la reazione del Manager del Moscati, che fa saper che non intende farsi intimidire.

La reazione del Manager del Moscati

In merito al deplorevole messaggio intimidatorio fatto pervenire al Direttore Generale dell’Azienda ospedaliera “San Giuseppe Moscati” di Avellino, lo stesso manager Renato Pizzuti, nell’esprimere con decisione e determinazione una forte condanna e un grande rammarico soprattutto per le modalità attraverso le quali, di fatto, è stato minacciato, ribadisce – così come dichiarato alle Forze dell’Ordine – di non riuscire a comprendere le ragioni che abbiano potuto spingere qualcuno a compiere una tale azione.

L’attività investigativa e l’impegno di Pizzuti

Nell’attesa che l’attività investigativa avviata dalla Polizia di Stato possa restituire elementi utili a individuare l’autore del gesto, il Direttore Generale evidenzia che “quanto accaduto non comprometterà in alcun modo la mia attività manageriale, che continuerò a svolgere con serietà, concretezza, coerenza e trasparenza”.

x